Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Crollo sulla E45, nuovi accertamenti disposti dalla Procura

Una strada squarciata, spaccata da una profonda voragine. E una procura che indaga. La procura di Arezzo ha incaricato la Polizia Stradale di svolgere accertamenti sul tratto di strada lungo la E 45 crollato all'altezza di Pieve Santo Stefano...

Una strada squarciata, spaccata da una profonda voragine. E una procura che indaga. La procura di Arezzo ha incaricato la Polizia Stradale di svolgere accertamenti sul tratto di strada lungo la E 45 crollato all'altezza di Pieve Santo Stefano negli scorsi giorni. Si profila dunque l'apertura di un fascicolo per individuare le cause del cedimento e le eventuali responsabilità.

Stando a quanto spiegato da Anas "la piazzola era stata già in precedenza interdetta alla circolazione in quanto il personale tecnico aveva rilevato un primo segnale di dissesto sul piano viabile esterno alla corsia di marcia. Lo scorso sabato 10 febbraio, inoltre, il personale Anas ha provveduto a chiudere la piazzola in modo definitivo in quanto aveva rilevato un aggravamento del dissesto. Il giorno successivo, domenica 11 febbraio, è stato registrato un ulteriore abbassamento, che si è poi gradualmente aggravato nei giorni successivi. Nella giornata di ieri, 13 febbraio, a scopo cautelativo è stata chiusa per un breve tratto anche la corsia di marcia, pur non essendo interessata dalla frana. Va pertanto evidenziato che il movimento franoso era già oggetto di attento monitoraggio da parte dei tecnici Anas che hanno da subito adottato tutti i provvedimenti necessari a garantire la piena sicurezza della circolazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo sulla E45, nuovi accertamenti disposti dalla Procura

ArezzoNotizie è in caricamento