Tentano di svaligiare la Chimet: colpo sventato nella notte. Beccati

L'episodio è il primo che ha riguardato l'azienda di Badia al Pino

Sono stati fermati dalla polizia stradale di Battifolle nei pressi del casello.
Quattro gli uomini acciuffati dopo aver tentato di svaligiare la Chimet di Badia al Pino.

Il tentativo, andato a vuoto, è quello che si è consumato nella notte appena trascorsa.

Una banda di malviventi ha tentato di introdursi all'interno dell'azienda cercando una strada di accesso dal fianco che costeggia via dei Laghi.
Poco dopo, l'allarme è scattato e la macchina della sicurezza si è immediatamente messa in moto.

Dalle immagini immortalate dalle telecamere di sicurezza della zona, in maniera non troppo nitida, si distinguo tre figure che prima tagliano la recinzione e poi si dirigono verso il cuore dell'azienda. Pochi istanti dopo però, eccoli nuovamente in fuga a causa dell'innesco dell'impianto di sicurezza.

Ad attenderli fuori dall'impresa anche una quarta persona in auto che li avrebbe fatti salire a bordo tentando di scappare.

I quattro, di origini rumene, sono stati intercettati nei pressi del casello autostradale di Battifolle dagli agenti della Polstrada. Con loro, all'interno del veicolo, sono stati trovati strumenti atti allo scasso e per questa ragione sarebbero stati denunciati.

Dall'azienda non sarebbe stato trafugato nulla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' il primo tentativo di furto commesso all'interno della Chimet.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento