menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Sono solo, ho bisogno di aiuto", la chiamata ai carabinieri di un uomo

L'episodio si è verificato a Bibbiena nella tarda serata di ieri quando un 60enne ha chiamato il 112 per chiedere aiuto

"Sono solo, ho bisogno di aiuto", è la telefonata che hanno ricevuto nella tarda serata di ieri i carabinieri della centrale operativa di Bibbiena. Dall'altra parte del telefono un uomo di poco più di 60 anni che non ha esitato a fare il 112 per chiedere semplicemente un po' di conforto.

E' quanto accaduto ieri sera in Casentino, quando una pattuglia della stazione di Rassina, impegnata nei controlli del territorio, si è immediatamente recata presso l'abitazione dell'uomo. I militari giunti a casa del 60enne, lo hanno rassicurato e lo hanno aiutato. L'uomo a causa di una brutta frattura allo sterno causata da una caduta, da circa una settimana è costretto a forti limitazioni nelle attività quotidiane. Questa mattina, in coordinamento con le altre istituzioni del territorio, gli stessi carabinieri si sono attivati per un'adeguata assistenza per l'uomo.

"Rivolgersi al 112 non è una circostanza da legarsi necessariamente ad un fatto reato - commenta il capitano Barbato. Nessuno si senta nella condizione di essere “di troppo” o richiedere un intervento, metteteci nelle condizioni di potervi aiutare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Come si trasforma il nostro corpo quando ci innamoriamo

  • Eventi

    Benedetta Torrini vince Sanremo Newtalent

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento