Ancora stabili le condizioni di Alex Zanardi. Il sindaco Agnelli: "Vicino alla famiglia"

Il primo cittadino di Castiglion Fiorentino è stato l'ultima persona ad aver parlato con il campione

Rimangono stabili le condizioni di Alex Zanardi, ricoverato al policlinico senese de Le Scotte dal 19 giugno in seguito ad un terribile incidente con la propria handbike. La quarta notte di degenza in terapia intensiva è trascorsa senza variazioni. "Il quadro neurologico resta invariato nella sua gravità. Il paziente rimane sedato, intubato e ventilato meccanicamente. Eventuali riduzioni della sedo-analgesia, per la valutazione dello stato neurologico, verranno prese in considerazione a partire dalla prossima settimana. La prognosi rimane riservata", spiegano i medici delle Scotte nel bollettino giornaliero.

Nel frattempo il sindaco di Castiglion Fiorentino, Mario Agnelli, dopo essersi recato nella giornata di ieri a Le Scotte per dimostrare la propria vicinanza alla famiglia del grande campione, ha voluto ricordare ai microfoni di Agorà e de La Vita in diretta il suo incontro con Zanardi che, come noto, è avvenuto poche ore prima del terribile incidente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quello che abbiamo vissuto insieme - racconta il primo cittadino di Castiglioni - è stato un momento lontano anni luce da quello che ho sentito raccontare dopo. L'arrivo nella nostra cittadina è stato trionfale. Personalmente l'ho accolto partecipando alla staffetta insieme a lui in sella alla mia bicicletta. Non abbiamo mancato di fare visita alla statua di Fabrizio Meoni e poi proseguire insieme verso la piazza del Municipio. Per quello che posso testimoniare, il passaggio nel nostro territorio è avvenuto secondo ogni regola e con grande tranquillità. Poi davvero non so cosa sia accaduto. Forse la rilassatezza, forse una disattenzione. Adesso siamo vicini ad Alex e alla sua famiglia e speriamo che questo incubo finisca il prima possibile". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento