Cronaca

Bimbo morto al Thevenin, condannati educatore e assistente sociale. Danni per 500mila euro

Secondo il giudice non hanno vigilato abbastanza su mamma e bimbo che risiedevano al Thevenin. Per questo un'assistente sociale di Pisa ed un educatore professionale di Arezzo sono stati condannati per omicidio colposo per la morte del piccolo...

giustizia-tribunale

Secondo il giudice non hanno vigilato abbastanza su mamma e bimbo che risiedevano al Thevenin. Per questo un'assistente sociale di Pisa ed un educatore professionale di Arezzo sono stati condannati per omicidio colposo per la morte del piccolo Diego.

La vicenda risale a sei anni fa. Era una mattina di giugno quando il piccolo morì all'interno della struttura dopo aver ingerito una pastiglia di Subtex, medicina assunta dalla madre che aveva problemi di dipendenze. Il bimbo aveva due anni e ingoiò la pastiglia mentre la mamma dormiva.

Ieri la sentenza del giudice monocratico Fabio Lombardo. I due imputati sono stati condannati: un anno per l'educatore, sei mesi per l'assistente sociale. Inoltre dovranno risarcire con 250mila euro il padre del piccolo, 140 mila i nonni e a 80 mila gli zii.

Secondo il giudice sarebbe stata necessaria una maggiore vigilanza nei confronti della mamma del piccolo ed avrebbero dovuto evitare che il medicinale venisse introdotto nella struttura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo morto al Thevenin, condannati educatore e assistente sociale. Danni per 500mila euro

ArezzoNotizie è in caricamento