Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Bimba morta in auto, dopo minacce e insulti la famiglia chiude i profili Facebook

Dal giorno della tragedia il suo profilo Facebook era stato preso di mira e riempito di minacce e insulti. Oggi il profilo di Ilaria Naldini, mamma della piccola Tamara morta a 16 mesi dimenticata nell'auto,  è stato chiuso. La donna e il marito...

bimba-morta-castelfranco-1

Dal giorno della tragedia il suo profilo Facebook era stato preso di mira e riempito di minacce e insulti. Oggi il profilo di Ilaria Naldini, mamma della piccola Tamara morta a 16 mesi dimenticata nell'auto, è stato chiuso.

La donna e il marito, Adriano Rossi, travolti dal dolore, hanno scelto di cancellare le loro pagine. "Proprio ieri sera l'avvocato della coppia Andrea Frosali, in una nota stringata - scrive l'Ansa -, aveva richiamato tutti sulla necessità di riportare il caso alla sua "giusta luce". Oggi ha preferito non aggiungere alcun commento. Sui social si sono scatenati commenti che hanno preso di mira altre tre omonime della mamma valdarnese, peraltro tutte residenti nella stessa zona e più o meno della stessa età, che hanno inoltrato proteste accalorate sia a Facebook sia ai media locali". L'ondata di insulti ha colpito molto l'intera comunità. Terranuova, Castelfranco e chiunque li conosce, si sono stretti intorno a questa famiglia. Ma nel dramma c'è stato chi, pur non conoscendoli, ha dato il via ad una vera e propria "gogna social" e così i genitori hanno deciso di non essere più presenti sulla piattaforma. Chiusi nel loro dolore, attendono il momento di dare l'ultimo saluto alla loro bimba.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba morta in auto, dopo minacce e insulti la famiglia chiude i profili Facebook

ArezzoNotizie è in caricamento