Ad Arezzo Fiere la centrale tracciamento Covid per la Toscana meridionale

Sarà presentata domani dal direttore generale Antonio D'Urso direttamente al padiglione del polo fieristico aretino

Qui un padiglione di Arezzo Fiere allestito per un concorso. Da domani avrà anche il ruolo di ospitare la centrale del tracciamento dei contatti di casi positivi per tutta la Toscana meridionale

Il presidente della Regione Toscana ha individuato in Arezzo e per la precisione all'interno del polo fieristico, la struttura per allestire una delle tre centrali per il tracciamento dei contatti dei casi poisitivi al Covid. La sede aretina servirà l'intera area della Toscana meridionale e si aggiungerà alle altre due individuate, una a Firenze e una a massa.

La centrale sarà attivata nella giornata di domani all'interno del padiglione che si trova alla sinistra dell'ingresso principale del polo fieristico e che di solito è visitato da addetti ai lavori e da visitatori in occasione delle fiere orafe.

Il direttore generale della Asl Toscana Sud Est la presenterà alla stampa alle 12,00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento