Cronaca

Archivio Vasari, ricorso al Tar dei fratelli Festari contro la procedura d'esproprio

I Festari non ci stanno e difronte alla procedura d'esproprio dell'Archivio vasariano incardinata dal Ministero dei Beni Culturali e dalla Direzione Generale hanno presentato ricorso a la Tar della Toscana. Il ricorso, riporta il Corriere di...

archivio_vasari

I Festari non ci stanno e difronte alla procedura d'esproprio dell'Archivio vasariano incardinata dal Ministero dei Beni Culturali e dalla Direzione Generale hanno presentato ricorso a la Tar della Toscana. Il ricorso, riporta il Corriere di Arezzo, è stato presentato nei giorni scorsi dal legale degli eredi della famiglia Festari, Guido Cosulich: l'obiettivo è quello di "ribaltare" quanto affermato dalla nell'atto del ministero, ovvero quella "dichiarazione di pubblica utilità" che farebbe passare le preziose carte nelle mani delle istituzioni. Ai Festari sarebbe stato contestato di non permettere consultazioni del materiale e non organizzare eventi mentre il ricorso presentato sottolinea che sono state promosse rassegne di pregio (l'ultima quella che sarebbe dovuta avvenire in palazzo di Fraternita lo scorso ottobre, sul carteggio tra Giorgio Vasari e Michelangelo Buonarroti, stoppata a pochi giorni dal via con una lettera della Soprintendenza).

La parola dunque passa al Tar, che si troverà chiamato a decidere sull'ennesima diatriba sul prezioso archivio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Archivio Vasari, ricorso al Tar dei fratelli Festari contro la procedura d'esproprio

ArezzoNotizie è in caricamento