Cronaca

Abusivo scoperto in una struttura del Pionta: dentro abiti e candele. Era diventata casa sua

E' stato sorpreso a dormire in una struttura nel parco del Pionta, F.B., un cittadino marocchino del ’76, senza fissa dimora. L'uomo è stato denunciato in stato di libertà dagli agenti della Questura di Arezzo, per i reati di invasione ai fini...

E' stato sorpreso a dormire in una struttura nel parco del Pionta, F.B., un cittadino marocchino del '76, senza fissa dimora. L'uomo è stato denunciato in stato di libertà dagli agenti della Questura di Arezzo, per i reati di invasione ai fini dell'occupazione, deturpamento e imbrattamento di edifici pubblici. Sprovvisto di documenti e sottoposto a rilievi foto dattiloscopici è stato deferito per violazione di un precedente ordine del questore di lasciare il territorio dello Stato ed è stato emesso a suo carico un nuovo decreto di espulsione.

L'attività di controllo nel parco è stata disposta a seguito della denuncia sporta presso gli Uffici della Divisione Anticrimine di vetri e finestre rotti negli edifici denominati "Villa Chianini" e "Casa ex-suore", ubicati all'interno del parco del Pionta, e della possibile presenza di persone entrate abusivamente, a causa di rumori provenienti dall'interno.

In alcune stanze degli edifici sono stati trovati indumenti, suppellettili e candele ed è stata interessata la Usl per la rimozione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivo scoperto in una struttura del Pionta: dentro abiti e candele. Era diventata casa sua

ArezzoNotizie è in caricamento