Abusivo scoperto in una struttura del Pionta: dentro abiti e candele. Era diventata casa sua

E' stato sorpreso a dormire in una struttura nel parco del Pionta, F.B., un cittadino marocchino del ’76, senza fissa dimora. L'uomo è stato denunciato in stato di libertà dagli agenti della Questura di Arezzo, per i reati di invasione ai fini...

E' stato sorpreso a dormire in una struttura nel parco del Pionta, F.B., un cittadino marocchino del ’76, senza fissa dimora. L'uomo è stato denunciato in stato di libertà dagli agenti della Questura di Arezzo, per i reati di invasione ai fini dell’occupazione, deturpamento e imbrattamento di edifici pubblici. Sprovvisto di documenti e sottoposto a rilievi foto dattiloscopici è stato deferito per violazione di un precedente ordine del questore di lasciare il territorio dello Stato ed è stato emesso a suo carico un nuovo decreto di espulsione.

L’attività di controllo nel parco è stata disposta a seguito della denuncia sporta presso gli Uffici della Divisione Anticrimine di vetri e finestre rotti negli edifici denominati “Villa Chianini” e “Casa ex-suore”, ubicati all’interno del parco del Pionta, e della possibile presenza di persone entrate abusivamente, a causa di rumori provenienti dall’interno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In alcune stanze degli edifici sono stati trovati indumenti, suppellettili e candele ed è stata interessata la Usl per la rimozione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento