l'insicurezza da terremoto

Un filo, ma forse anche un cavo, di insicurezza si è impadronito degli aretini più sensibili al terremoto, sopratutto a quelli che hanno vissuto con forza le due esperienze ravvicinate di pochi giorni fa e quella dell'agosto scorso. Sono più che...

Norcia natale

Un filo, ma forse anche un cavo, di insicurezza si è impadronito degli aretini più sensibili al terremoto, sopratutto a quelli che hanno vissuto con forza le due esperienze ravvicinate di pochi giorni fa e quella dell'agosto scorso. Sono più che altro gli aretini di pianura, sotto le cui case il terreno è piuttosto elastico, vedi zona Giotto e limitrofe, ma anche dell'area val di Chiana non lontana dalla città, e sopratutto gli alto tiberini.

A Sansepolcro, in particolare, i biturgensi sanno bene che i loro territori sono seriamente a rischio e le esperienze del passato non mancano per confermarlo.

L'ansia da terremoto si manifesta in particolare con la sensazione, una brutta bestia con la quale convivere, di avvertire scosse in continuazione.

Figurarsi in quali condizioni psicologiche possono trovarsi coloro che i terremoti li hanno avvertiti nell'area del cratere sismico...

nella foto: Norcia illuminata a festa per Natale, cosa che quest'anno non si verificherà...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento