archiviato il Siena, l'Arezzo è già atteso dall'Alessandria

Non fai nemmeno in tempo a gioire di una vittoria che arriva un turno di campionato infrasettimanale di quelli da incubo. L'Alessandria, vera corazzata senza punti deboli e già prima in classifica a punteggio pieno (anche se domenica scorsa ha...

Arezzo_Casentino_Yamga2

Non fai nemmeno in tempo a gioire di una vittoria che arriva un turno di campionato infrasettimanale di quelli da incubo. L'Alessandria, vera corazzata senza punti deboli e già prima in classifica a punteggio pieno (anche se domenica scorsa ha vinto a Lucca solo grazie a un rigore e ha un giorno in meno di riposo a sua disposizione), mercoledì alle 18,30 aspetta l'Arezzo di Sottili che con i suoi 7 punti occupa il secondo posto in compagnia della Cremonese.

Per quello che hanno fatto vedere fino a oggi i ragazzi in amaranto avrebbero avuto bisogno ancora di qualche turno di rodaggio prima di affrontare un ostacolo così impegnativo; ma il calcio è il calcio e propone anche certi incontri apparentemente a pronostico secco.

Un Arezzo completamente nuovo non ha ancora acquisito quegli automatismi e quella sicurezza nei propri mezzi che occorrerebbero ad Alessandria. Gli amaranto, infatti, se vorranno portare a casa qualche punto non si potranno permettere i soliti errori in fase difensiva, ma dalla loro hanno il fatto di non avere troppe pressioni. Stavolta è l'Alessandria che ha molto da perdere, mentre per l'Arezzo un eventuale risultato positivo sarà un gran successo e la prima sconfitta non sarebbe certo un dramma.

L'impressione è che gli uomini di Sottili torneranno al loro 4-2-3-1 d'ordinanza, giocando come al solito per vincere. La formazione? Stavolta i dubbi saranno davvero pochi e dovrebbe giocare l'undici più scontato, con Benassi in porta, Luciani, Sirri, Milesi e Sabatino in difesa; Corradi (o De Feudis) e Foglia a centrocampo; Arcidiacono, Grossi e Yamga (speriamo a sinistra, visto il suo rendimento su quella fascia) dietro l'unica punta Moscardelli. Le armi in più Polidori e Erpen saranno con ogni probabilità in panca pronte a subentrare in caso di bisogno, con il primo eventualmente titolare se Moscardelli non dovesse essere al 100%.

Forza Arezzo!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella Foto: Yamga in azione

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento