Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Ubi Banca premiata dall'istituto degli Innocenti di Firenze

Durante la serata si è svolta la cerimonia di consegna de “Il Nocentino”, un riconoscimento che va a persone, aziende e associazioni che hanno dimostrato la loro vicinanza all’Istituto

Una cena per raccogliere fondi in favore del progetto di arredo di Casa Rondini, una delle strutture di accoglienza per bambini e madri dell’Istituto degli Innocenti. Si è svolta ieri sera nel Cortile degli uomini “Una sera agli Innocenti”, l’evento, alla sua terza edizione, organizzato dall’Istituto degli Innocenti e dalla Fondazione Istituto degli Innocenti in occasione della ricorrenza della chiusura della finestra ferrata che nel 1875 aprì le porte a un nuovo sistema di accoglienza dei bambini senza famiglia. 

La serata è stata l’occasione per presentare i risultati raggiunti fino a questo momento dal consiglio di amministrazione entrato in carica a fine 2016 e a metà del suo mandato e per presentare l’accordo con la Fondazione Teatro della Toscana e Everychildismychild che darà il via a una serie di rappresentazioni teatrali e incontri con attori e autori dal titolo “Agli Innocenti con” rivolti in via prioritaria a bambini e famiglie in situazione di fragilità e vulnerabilità.

Durante la serata si è svolta la cerimonia di consegna de “Il Nocentino”, un riconoscimento che va a persone, aziende e associazioni che hanno dimostrato la loro vicinanza all’Istituto. 

IMG_1522-2

I premiati in questa edizione sono stati: UBI Banca, che, dopo aver ottenuto le autorizzazioni degli Enti competenti, ha destinato il fondo di dotazione della Fondazione Federico Del Vecchio a tre progetti dell’Istituto, il giornalista Jacopo Storni, per la sua attenzione ai temi sociali, Anna Rossi Brioschi, residente a Bellinzona, in Svizzera che ha finanziato per intero il restauro di uno dei putti in fasce in terracotta invetriata di Andrea della Robbia.

Fra i presenti alla cena, oltre alla presidente dell'Istituto Maria Grazia Giuffrida, ai rappresentanti del consiglio di amministrazione, al direttore generale Giovanni Palumbo e alla presidente della Fondazione Istituto degli Innocenti Onlus Cristina Marsili Libelli, anche il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani,  l'assessore alla salute e al welfare della Regione Toscana Stefania Saccardi, la vicesindaca di Firenze Cristina Giachi, gli assessori del Comune di Firenze Andrea Vannucci e Sara Funaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubi Banca premiata dall'istituto degli Innocenti di Firenze

ArezzoNotizie è in caricamento