rotate-mobile
Attualità

Tecla onlus incontra il Papa: l'udienza

Prosegue l’impegno dell’associazione aretina Tecla onlus nei paesi africani con progetti propri e a fianco dei Medici Cuamm

Sabato 19 novembre una delegazione dell’associazione aretina Tecla onlus, che da oltre un decennio opera con progetti umanitari in alcuni paesi particolarmente svantaggiati del continente africano, ha partecipato all’udienza che il santo padre ha tenuto per gli appartenenti alla ong Medici Africa Cuamm.

Alla delegazione aretina, guidata dal presidente Gabriella Rossi, si è unita la delegazione romana guidata dall’ex vicepresidente, Maria Laura Prislei e da Stefania di Leo, operatrice Caritas Roma nel progetto Officina delle opportunità.

"Un incontro emozionante, toccante - fanno sapere dall'associazione una pagina splendida della storia di Tecla e nella nostra vita; lo spirito di Tecla è di sostenere bambini e le donne che vivono nella sofferenza. Il nostro sogno più grande, conclude la dottoressa Rossi, è sempre stato quello di trovare l’anello più debole in una lunga catena fragile, e grazie ai Medici Africa Cuamm in Tanzania abbiamo individuato i bambini affetti da malnutrizione acuta severa che porta, purtroppo, a morte per fame e, con il Progetto Sauro per i bambini malnutriti siamo intervenuti a Songambele e adesso a Dodoma”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tecla onlus incontra il Papa: l'udienza

ArezzoNotizie è in caricamento