Attualità Civitella in Val di Chiana

Il Tartana ha un nuovo proprietario. Piscine e discoteca assegnate per 132mila euro

A rilevare l'immobile di Pieve al Toppo, in stato di abbandono, un’impresa

E' stata un'impresa (non del territorio aretino) ad aggiudicarsi questo pomeriggio l'asta per l'area su cui sorgevano le piscine del complesso meglio conosciuto come 'Tartana'. Un'offerta pari a 132mila euro che ha superato tutti i contendenti che erano usciti allo scoperto nei giorni scorsi. Il Comune di Civitella in Val di Chiana e Alessandro Beatrice su tutti.
Ad avere la meglio questo pomeriggio è stata però l'impresa che ha lavorato sottotraccia superando di poco l'offerta formulata dall'amministrazione comunale. L'asta, con base di partenza 90mila euro circa, ha quindi visto assegnare l'area ludico ricreativa che ha segnato non solo le estati dagli anni '80 in poi degli aretini compresi i locali dove una volta si trovavano il ristorante le la discoteca.

"Come amministrazione comunale avevamo il dovere morale e istituzionale di partecipare e lo abbiamo fatto con convinzione impegnando il massimo delle risorse che il bilancio comunale ci permetteva. In primo luogo lo dovevamo alla popolazione e alla comunità di Pieve al Toppo per il recupero di un'area abbandonata ormai da oltre un decennio - ha detto il sindaco Menchetti - la nostra offerta è stata superata da un altro acquirente che presto auspichiamo di conoscere meglio. Siamo molto rammaricati e dispiaciuti di non essere gli assegnatari di quest'area che per il territorio  rappresenta un pezzo importante di storia ed era l'occasione per restituirla alla collettività. Prendendo atto del risultato, ci auguriamo comunque che l'assegnatario, provveda ad una sua iniziale messa in sicurezza e successiva riqualificazione anche nell'interesse di questa collettività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tartana ha un nuovo proprietario. Piscine e discoteca assegnate per 132mila euro

ArezzoNotizie è in caricamento