Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

Tagli di prima qualità del Vegni

Nonostante la sempre maggiore difficoltà nel classificare i quattro soggetti messi a disposizione dagli allevatori, data dalla scelta di individui da valutare sempre più vicini al modello ideale di razza, noi, alunni del tecnico agrario dell’ISIS...

Nonostante la sempre maggiore difficoltà nel classificare i quattro soggetti messi a disposizione dagli allevatori, data dalla scelta di individui da valutare sempre più vicini al modello ideale di razza, noi, alunni del tecnico agrario dell'ISIS "A: VEGNI" non ci siamo fatti prendere dal panico riuscendo, tramite un lungo e attento studio delle carenze, dei pregi e delle piccole imperfezioni, a stabilire la giusta graduatoria di merito degli esemplari proposti.

Ma non bastava, grazie all'ottima e dettagliata motivazione espressa dai nostri due speakers, Francesca Paolucci e Lorenzo Barbini, rispettivamente per la Chianina e per la Limousine, questa volta ci siamo visti assegnare un meritatissimo "Primo Posto Assoluto", staccando di diversi punti gli altri concorrenti.

Oltre alla vittoria, la Scuola, anzi i due speaker, si sono portati a casa le meritate congratulazioni dei giudici, soddisfatti per il lavoro effettuato.

La soddisfazione dei Professori ha ulteriormente riempito gli animi dei ragazzi di gioia, infatti è stata la prima volta che i loro studenti sono riusciti a strappare due primi posti, soprattutto nella valutazione delle Limousine, mai vinta negli anni precedenti.

Purtroppo, non c'è stato lo stesso risultato nella valutazione della razza Frisona Italiana, che ci avrebbe aperto le porte alla finale nazionale tra Istituti Agrari italiani; a causare questa sconfitta, non tanto amara in definitiva, è stata sicuramente la mancanza, nelle nostre zone, di soggetti di studio all'altezza di quelli di altre zone più vocate all'allevamento della Frisona.

La nostra scuola si è classificata sesta su 24 scuole e 48 squadre; peccato per la mancata finale, ma senza alcun rimpianto siamo tornati a casa col sorriso, proprio come i professori, fieri dei propri alunni.

Altro motivo di orgoglio per il "Vegni", è stato il successo conseguito al suo debutto dalla talentuosa Francesca Paolucci, una delle new-entry delle squadre che, tenendo i nervi saldi, nonostante la naturale tensione dell'esordio, è riuscita a conquistare il suo primo "primo posto" davanti a centinaia di persone.

I professori Romanelli, Cardinali e Bruni sono convinti che le nuove leve saranno capaci di sostituire al meglio i vari studenti del quinto che, meritatamente, quest'anno si diplomeranno e dovranno passare loro il testimone.

Come sempre un sentito ringraziamento va alla Dirigente Scolastica Dott.ssa Maria Beatrice Capecchi e a tutto il corpo docenti che hanno permesso di prepararci e di partecipare alla manifestazione; un ancor più forte ringraziamento va al Prof. Bruno Cardinali che, con la sua proverbiale competenza e pazienza, ci ha preparato e consentito di raggiungere un traguardo così ambito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagli di prima qualità del Vegni

ArezzoNotizie è in caricamento