Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità

Quaranta studenti dell’Itis nelle Farmacie Comunali durante l’estate

Quaranta studenti a lezione in farmacia durante l’estate per i progetti di alternanza scuola-lavoro. Fino al ritorno tra i banchi di settembre, le Farmacie Comunali di Arezzo stanno ospitando stage settimanali in cui sono impegnati i ragazzi di...

Quaranta studenti a lezione in farmacia durante l'estate per i progetti di alternanza scuola-lavoro. Fino al ritorno tra i banchi di settembre, le Farmacie Comunali di Arezzo stanno ospitando stage settimanali in cui sono impegnati i ragazzi di terza e di quarta superiore dell'Itis "Galileo Galilei", con l'obiettivo di sfruttare il periodo estivo per fargli vivere un'esperienza professionale a diretto contatto con il mondo del farmaco. Gli alunni si alterneranno tra le otto farmacie della città e delle frazioni per capire il loro funzionamento e per confrontarsi con professionisti e impiegati, venendo accompagnati in un percorso formativo volto a far acquisire le varie nozioni relative all'organizzazione e alla dispensazione dei medicinali, prendendo visione delle corrette pratiche necessarie per promuovere il benessere proprio e degli altri. «Per un'azienda come la nostra è doveroso fornire questa esperienza di crescita e di confronto - commenta il presidente Francesco Francini. - Nel corso dell'estate accoglieremo un totale di quaranta ragazzi a cui faremo vivere brevi periodi lavorativi in cui potranno capire come funziona una farmacia e comprendere il lavoro del farmacista, cogliendone le competenze e l'importanza del ruolo al servizio del territorio».

I quaranta alunni attesi nel corso dell'estate si aggiungono ai nove che hanno già vissuto lo stage nella prima parte del 2018 e a coloro che saranno invece accolti in autunno e inverno, configurando un progetto di alternanza scuola-lavoro che si rinnova costantemente per tutto l'anno (nel corso del 2017 furono coinvolti settantasette alunni). La bontà di questi percorsi, attivati per la prima volta nel 2015, è stata recentemente riconosciuta anche dalla Camera di Commercio di Arezzo che ha certificato la sensibilità sociale e l'eticità delle Farmacie Comunali inserendole all'interno del Registro Nazionale per l'Alternanza Scuola-Lavoro. Questo strumento, pubblicato e visibile a tutte le scuole, riunisce le migliori esperienze per consentire agli istituti di individuare e di contattare gli ambiti professionali più idonei per indirizzare i loro ragazzi. «L'ambizione - aggiunge Francini, - è di accorciare le distanze tra il mondo della scuola e il mondo del lavoro, con la speranza che queste esperienze possano affascinare i ragazzi e permettergli di fare chiarezza anche sul loro futuro universitario e lavorativo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quaranta studenti dell’Itis nelle Farmacie Comunali durante l’estate

ArezzoNotizie è in caricamento