Prevenzione rischio sismico, nel 2020 oltre 1 milione per interventi su edifici privati

Le opere previste per il 2020 riguardano la prevenzione sismica degli edifici privati. Sono 34 quelli finanziati in Toscana. La maggior parte degli interventi riguarda la provincia di Arezzo

Ammontano a 1 milione e 72mila euro le risorse che la Regione Toscana ha attivato per il 2020 con il DOPS, il Documento operativo per la prevenzione del rischio sismico.
Come sempre il Documento prevede stanziamenti a favore di interventi per ridurre il rischio sismico da realizzare nel corso dell’anno.
Le opere previste per il 2020 riguardano la prevenzione sismica degli edifici privati. Sono 34 quelli finanziati in Toscana mediante lo scorrimento della graduatoria esistente.
La maggior parte degli interventi riguarda la provincia di Arezzo (15), seguita dalla provincia di Massa-Carrara (9), quindi le province di Firenze (4), Lucca (4), Pistoia (1) e Siena (1).

La Tra le attività di indagine previste anche 22 mila 500 euro per finanziarie uno studio di microzonazione sismica di livello 3 per il comune di Vagli di Sotto (Lu).

"La prevenzione del rischio sismico è importante per quei territori che sono considerati a rischio più elevato – commenta l’assessore all’urbanistica Vincenzo Ceccarelli – e queste risorse che consentiranno la realizzazione di una serie di interventi in provincia di Arezzo, vanno nella direzione già imboccata dalla Regione in questi anni per la complessiva messa in sicurezza del territorio”.

“L’attenzione sulla prevenzione del rischio sismico - sottolinea l'assessora all'ambiente Federica Fratoni - è una costante nelle nostre politiche e anche quest’anno abbiamo stanziato fondi per dare continuità agli strumenti per la messa in sicurezza di immobili. Questo 2020 attribuisce fondi agli edifici di proprietà privata. Per la prevenzione del rischio sismico dal 2017 al 2020 abbiamo attivato complessivamente 40 milioni di euro di cui 13,7 milioni solo per gli edifici scolastici. Proseguono anche gli studi, funzionali alla tutela dei cittadini e delle aree abitate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti fra comuni, scuole, circoli ed estetiste. Cosa si può fare nella Toscana arancione

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

  • Travolto assieme al cane mentre attraversa la strada: ferito 31enne

  • Toscana "in arancione" da domenica 6 dicembre. Giani: "Abbiamo dati da zona gialla ma restiamo accorti"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento