rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità Via Guido Tarlati

Un nuovo parcheggio alla Catona. Indagine sui terreni prima di passare agli espropri

Il Comune di Arezzo sta pensando all'ampliamento del parcheggio scambiatore limitrofo a via Tarlati

Dalla Catona arrivano ancora notizie di possibili sviluppi urbanistici della città. Il Comune di Arezzo sta pensando di ampliare il parcheggio scambiatore che si trova limitrofo a via Tarlati. Il terreno individuato rientra nell'area in cui è previsto il piano di sviluppo a verde pubblico e residenziale da parte dell'ultimo piano strutturale.

Nel mese di febbraio l'amministrazione ha inviato ai proprietari dei terreni interessati le lettere di avviso finalizzate al rilascio dell'autorizzazione alla esecuzione di operazioni preparatorie.

Questa fase è portata avanti direttamente da Atam che è il gestore dei parcheggi ad Arezzo. L'azienda, presieduta da Carla Tavanti, sta predisponendo il progetto di fattibilità tecnico economica e per questo è necessario accedere ai terreni di proprietari privati per far sì che i tecnici possano compiere i rilievi plano-altimetrici.

Come mostra la cartina allegata si distingue bene l'attuale parcheggio scambiatore e la zona delle attuali costruzioni abitative il cui cantiere, dopo mesi di fermo, sta per ripartire con una nuova azienda edile.

L'ampliamento del parcheggio scambiatore si estenderebbe nella zona colorata e delimitata dal perimetro tratteggiato di rosso. Se dal progetto di fattibilità di passasse alle fasi successive i terreni dei privati subirebbero degli espropri finalizzati alla costruzione del nuovo parcheggio con finalità pubbliche.

progetto ampliamento parcheggio scambiatore

Nei giorni scorsi la Catona era finita al centro del dibattito per le notizie contrastanti riguardanti da un lato il piano operativo che qui individua l'unica area di sviluppo residenziale di nuova costruzione del Comune di Arezzo, ma allo stesso tempo, essendo coperta da un vincolo di pericolosità idraulica molto elevata, questo blocca tutti i possibili progetti e la rende nel concreto inedificabile.

Di questo argomento, è stato annunciato, se ne parlerà, attraverso le interrogazioni dei consiglieri, anche nel corso del consiglio comunale di oggi che prenderà il via alle 14.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo parcheggio alla Catona. Indagine sui terreni prima di passare agli espropri

ArezzoNotizie è in caricamento