menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Boschi inghiottiti dalle fiamme: 450 incendi in dieci anni. Arezzo segna il proprio triste record

In caso di incendio attivo, chiunque lo avvisti può e deve telefonare al numero verde 800425425 della Regione Toscana o al 115 dei Vigili del Fuoco

Negli ultimi nove anni, dal 2009 al 2018, sono stati ben 450 i gli incendi boschivi che hanno flagellato la provincia di Arezzo. Una fotografia pesante ma non tra le peggiori della regione dove, i record appartengono a Lucca, Pisa e Pistoia.

E' dal servizio antincendi boschivi (Aib) della Regione Toscana che arriva una dettagliata analisi di quella che è la situazione sul territorio. Un quadro dettagliato che prende in considerazione un periodo piuttosto ampio.

L'anno peggiore dal punto di vista degli episodi è stato il 2017. In provincia di Arezzo sono stati 86 gli incendi boschivi sui quali vigili del fuoco e personale della protezione civile, oltre ai tanti volontari, sono dovuti intervenire. Cifra che supera di misura i precedenti record territoriali che fanno riferimento al 2012 (81 episodi) e al 2011 (75).
Gli ettari di vegetazione inghiottita sono stati in tutto 397,91 mentre, quelli percorsi dal fuoco sono quasi il doppio (701,95).

Nell'anno passato, durante soprattutto il periodo estivo, sono stati registrati 29 incendi boschi. Un dato al di sotto della media.

L'arma più potente, in questo contesto, è quella di una corretta attività di prevenzione ed informazione dei rischi. Da qualche settimana è scattato il divieto di abbruciamento ovvero, nessuno e per alcun motivo potrà dare alle fiamme scarti vegetali. 

Contestualmente dal servizio antincendi boschivi della Regione è stato predisposto il sistema di previsione degli incendi boschivi in grado di offrire comune per comune, giorno dopo giorno, il livello di rischio di sviluppo e di propagazione degli incendi nei boschi grazie ad una scala di colori che va dal verde (basso rischio) al rosso (rischio molto alto).

Qui la mappa in tempo reale

In caso di incendio attivo, chiunque lo avvisti può e deve telefonare al numero verde 800425425 della Regione Toscana o al 115 dei Vigili del Fuoco. Fino al 31 agosto è anche vietata qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all'interno delle aree attrezzate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento