rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Attualità Fiorentina / Via Setteponti

Gustavo Arezzo chiuso, il saluto delle dipendenti e l'affetto dei clienti: "Moralmente avete vinto voi"

"La nostra avventura finisce qui... e questa volta in modo definitivo. Giù il sipario, spente le luci e lo spettacolo del nostro Gustavo sarà finito"

A distanza di sei anni circa dalla battaglia vinta nel 2016, per le lavoratrici Camst del centro commerciale Setteponti, la serranda è andata giù.

Ha chiuso definitivamente i battenti il locale bar e piccola ristorazione Gustavo di Arezzo. Ci sono già operai al lavoro per smontare i banconi e fare posto a chi verrà successivamente. Appeso alla serranda c'è un grande cartello bianco di saluto lasciato dalle bariste, un gruppo di donne reduci proprio dalla prima vertenza che le vide vincitrici nel 2016 quando chiuse il fast food e riaprì il nuovo marchio e i posti di lavoro furono salvati. Adesso invece in sette perdono il l'occupazione, alcune sono lì da 25 anni, dal primo giorno di apertura nel 1998. E non pensavano che sarebbe andata così.

Il testo del saluto delle sette lavoratrici

"La nostra avventura finisce qui... e questa volta in modo definitivo. Giù il sipario, spente le luci e lo spettacolo del nostro Gustavo sarà finito. Porteremo con noi l'affetto di tutti voi che ci avete sostenuto. Custodiremo la stima e la solidarietà che ci avete dimostrato. Abbiamo pianto, riso e affrontato cambiamenti. Abbiamo lavorato sodo e gioiti per i piccoli successi, cercando di tener duro navigando in questi anni di burrasca. È stato un bel film, di quelli che ti fanno piangere ma che ti lasciano un bellissimo ricordo, mettiamo a malincuore la parola fine... e nei titolo di coda Antonia, Simona, Silvia, Ilaria, Fabiola, Melania e Rossana vi salutano con tutto il cuore. Grazie a tutti."

I messaggi per la chiusura di Gustavo ad Arezzo

I messaggi dei clienti

Come in un dialogo affettuoso a distanza, non solo il messaggio per i clienti, con il passare dei giorni quel cartello si è riempito di altre scritte a penna, di chi passando ha lasciado un ricordo e un segno di soliderietà alle donne che qui lavoravano. "Moralmente avete vinto voi, eravate uno splendido gruppo" si legge. E ancora: "Grazie per i vostri sorrisi" oppure "in bocca al lupo ragazze, rimarrà sempre un dolce ricordo" e perfino un bimbo di 5 anni con la scrittura incerta scrive loro "i dolci erano tutti buonissimi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gustavo Arezzo chiuso, il saluto delle dipendenti e l'affetto dei clienti: "Moralmente avete vinto voi"

ArezzoNotizie è in caricamento