La Fiera Antiquaria resta al Prato, il sindaco: "Il problema maggiore è sotto le Logge Vasari"

Ghinelli ha annunciato che anche l'edizione di luglio si terrà al Prato: "Meglio una Fiera con 270 banchi che ridotta. Vedremo se per agosto si potrà pensare a qualcosa di diverso"

In molti avevano sperato in un ritorno alle origini, ma anche l'edizione di luglio della Fiera Antiquaria si svolgerà al Prato, come avvenuto lo scorso 6 e 7 giugno. Il sindaco Ghinelli, nella consueta diretta Facebook del lunedì, ha annunciato che sabato 4 e domenica 5 luglio l'Antiquaria resterà nella parte alta della città. Il prefetto e il questore non hanno accettato la proposta del sindaco che aveva pensato di spostare i tavolini dei ristoranti che solitamente si trovano sotto le Logge Vasari, un pò nel mattonnellato di piazza Grande e un pò sulla terrazza della Fraternita, per sfruttare tutto lo spazio sotto il loggiato per i banchi.

"Ho avuto una riunione in Prefettura con il comandante della Polizia locale, Aldo Poponcini, e tutti gli organi preposti alla sicurezza, nella quale abbiamo presentato una nuova proposta per riportare la Fiera per le strade del centro di Arezzo. Dopo una lunga e approfondita discussione il prefetto ci ha convinto che, nonostante tutte le misure emesse dai nostri tecnici per disporre i banchi in maniera distanziata, il problema si sarebbe potuto verificare in piazza Grande sotto le Logge Vasari dove è impossibile applicare il distanziamento sociale. Noi avevamo proposto di togliere i tavoli dei ristoranti e disporli in parte nel mattonellato della piazza e nella terrazza di Fraternita, ma comunque il numero di banchi rimaneva tale da non permettere la sicurezza dovuta e spostarli nei chiostri della biblioteca e di palazzo comunale, ma questo avrebbe creato comunque una presenza eccessiva in spazi ridotti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco ha concluso: "La Fiera è nata nelle nostre strade e nelle nostre piazze e lì dovrà tornare, ma siamo ancora in un momento di emergenza e gli assembramenti sono assolutamente da evitare. Con l'Antiquaria nel centro storico rischiavamo di avere ancora la presenza eccessiva intorno agli espositori, quindi il buon senso di tutti ha prevalso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Ciclista va in arresto cardiaco e cade rovinosamente. Rianimato: è grave

  • "Addio Enrico", quell'amore per moto e calcetto. Il dolore di Palazzo del Pero: attesa per i funerali

  • Coronavirus, sei nuovi casi nell'Aretino. Contagiati 19enni di ritorno da una vacanza all'estero

  • "Mio fratello era buono e solare. Lo porterò con me in un tatuaggio"

  • Codice giallo per pioggia e temporali: l'elenco dei comuni aretini interessati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento