False notifiche di multe della Polizia Locale alle Pec degli aretini. Le segnalazioni e l'appello del Comune

Conterrebbero falsi atti amministrativi per violazioni al Codice della Strada, insomma notifiche di multe

Attenzione alle false mail riconducibili alla Polizia Locale di Arezzo. Alcune segnalazioni di cittadini raccontano l’arrivo nel loro indirizzo di posta elettronica certificata di una mail di presunta notifica di atti amministrativi relativi a violazioni del Codice della Strada e firmate nel messaggio di testo “Comune di Arezzo – Polizia Municipale”.

L'amministrazione comunale informa che non si tratta di materiale partito dalla propria rete o da account della stessa amministrazione. E' un classico caso di phishing, ovvero la pratica per la quale un soggetto invia una falsa email impersonando diversi mittenti, allo scopo di carpire informazioni ai destinatari. Un tentativo di “pirateria informatica”, peraltro in questo caso realizzato grossolanamente: il mittente non è neppure camuffato per risultare simile all'indirizzo reale del Comune di Arezzo, il numero di telefono (diverso da un messaggio all'altro) è chiaramente incompleto e l'allegato viene riconosciuto e bloccato da tutti gli antivirus.

Il Comune di Arezzo raccomanda comunque la massima attenzione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Siamo increduli e addolorati, Federico conosce solo il lavoro". Così gli amici di Ferrini, accusato di omicidio

  • Pensionato trovato morto in un oliveto: dramma in Valdichiana

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Batterio New Delhi: un caso nell'Aretino. Il monitoraggio e la prevenzione in Toscana

  • "Dormivamo, ci sono entrati in casa e hanno rubato", il racconto. Aumentano le segnalazioni: controlli straordinari

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento