Attualità

Anpi, giornata nazionale contro il proliferare di movimenti neofasciti e razzisti: una conferenza ad Arezzo

In occasione del 28 ottobre 2017, giornata nazionale indetta dall'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia contro il proliferare di movimenti politici di chiara natura neofascista e razzista (i cui valori revisionisti sono apertamente...

luca grisolini

In occasione del 28 ottobre 2017, giornata nazionale indetta dall'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia contro il proliferare di movimenti politici di chiara natura neofascista e razzista (i cui valori revisionisti sono apertamente incostituzionali e minacciano, con la loro faziosità, intolleranza e razzismo, i principi democratici del nostro Paese) è convocata ad Arezzo, città decorata medaglia d'oro alla Resistenza, presso la Camera del Lavoro della CGIL (via Monte Cervino n°24), ore 15,30, un'assemblea provinciale per riflettere su questa emergenza in chiave nazionale e locale e per rimarcare la partecipazione delle istituzioni, dei partiti, delle associazioni e dei cittadini ai principi della pace, della salvaguardia della democrazia.

L'evento, organizzato dal Comitato Provinciale ANPI di Arezzo con l'ausilio della sezione Città di Arezzo, è una chiamata a raccolta di tutte quelle forze che intendano partecipare, portando un contributo di idee che sfocerà nella stesura di un Manifesto Aretino per il contrasto al neofascismo e al razzismo. Proprio per questo, alla fase di apertura dei lavori dedicata ai saluti istituzionali e al valore dell'iniziativa dell'ANPI e alla riflessione sulla data del 28 ottobre, seguirà la possibilità per i rappresentanti delle forze sindacali, politiche e associative (ma anche ai liberi cittadini) di prendere la parola per costruire, tutti assieme e nel più fermo rispetto del tema della manifestazione, una risposta a un'emergenza che è culturale oltre che politica.

Si richiede la massima partecipazione di tutti a questa manifestazione affinché da Arezzo parta un messaggio forte: si richiede pertanto la massima circolazione del messaggio della presente (tramite mail, FB, contatti personali e gruppi Whatspp) affinché esso divenga un invito collettivo per tutta la provincia. E' consentito, nei limiti del rispetto e del decoro, la presenza di bandiere di partito.

Si richiede già da ora la conferma della propria partecipazione, in modo da poter organizzare gli interventi.

Cordiali Saluti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anpi, giornata nazionale contro il proliferare di movimenti neofasciti e razzisti: una conferenza ad Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento