Ferragosto last minute: 5 luoghi magici facilmente raggiungibili da Arezzo

Escursioni fuori porta: che siano pochi minuti o poche ore, l'importante è godersi l'uscita. Alcune idee per uscite in provincia di Arezzo o nel resto della Toscana

Immagine tratta da TripAdvisor (Laura B)

Mare, lago o barbecue con gli amici? Il dilemma di Ferragosto è servito. I consigli per una giornata speciale. Cinque luoghi, vicini o vicinissimi, per un'uscita last minute.

1. Canto alla Rana

Acque fresche, limpidissime. Il parco di Canto alla Rana (foto copertina) è un luogo immerso nella natura casentinese, magico. Ci sono sculture, un parco avventura, pozze per fare il bagno e una cascata. E' facilmente raggiungibile da Stia, a pochi minuti a piedi dal centro del paese.

2. Lago Verde

di Mattia Cialini

san vincenzo-2Un'oasi di relax, bellissima. La spiaggia di sabbia scura sposa un'acqua da sogno, trasparente, quasi caraibica. Siamo in Toscana, a sud della provincia di Livorno. L'ingresso della spiaggia "Lago Verde" è sul lungomare tra Piombino e San Vincenzo, all'altezza di Venturina. E' immersa nel parco naturale di Rimigliano. All'ingresso vi accoglie un suggestivo "baretto" ornato di tronchi colorati, amache nella pineta, libri sospesi, tavoloni per pic-nic. Dopo una breve passeggiata sulla passerella di legno, ecco il mare, cornice di una spiaggia battente bandiera blu. Un pezzetto di paradiso a due ore, poco più, da Arezzo.

3. Diga di Ridracoli

di Nadia Frulli

diga ridracoli-3L'escursione con il battello, le acque verdi smeraldo, la passeggiata tra i sentieri di foreste incontaminate. Il fresco all'ombra di boschi. Sono solo alcuni degli aspetti che fanno della diga di Ridracoli una meta perfetta per questi giorni di vacanza. Alla diga si arriva con la navetta che da Ridracoli porta all'invaso. Una volta  sulla sommità lo spettacolo è assicurato: la diga è navigabile sia con il battello (visita guidata) sia con canoe, ma naturalmente non è balneabile. La visita è un viaggio nella natura, ma anche nella storia di questo spicchio di Romagna al confine con il Casentino. Dove dagli anni Sessanta non vive più nessuno (ovvero da ben prima che venisse costruita la diga) e la foresta cresce rigogliosa. Dove è possibile pescare, fare pic-nic, osservare gli animali del bosco. 

4. Lago degli Idoli

di Claudia Failli

Lago degli Idoli-2Ferragosto non tremare! Armi, bagagli e scarpe comode! Si va al lago degli idoli. 
Per chi non lo sapesse il Casentino, alivello naturalistico, è una delle zone più belle di tutta l’Italia nonché della provincia di Arezzo.
Il Lago degli Idoli è il più importante sito archeologico casentinese, in cui è stata raccolta una delle più cospicue testimonianze del culto del mondo etrusco. Situato in località Ciliegeta (1380 m s.l.m), a sud della cima del Monte Falterona e a poche centinaia di metri dalla sorgente Capo D’Arno, risulta geograficamente il punto centrale di raccordo tra l’Appennino Toscano e quello Emiliano. Nel VI secolo a.C. gli Etruschi consideravano sacro il Monte Falterona e pertanto gettavano le loro offerte nel lago di Ciliegeta, vicino alle sorgenti del fiume Arno. Sono stati ritrovati, dal 1838 fino ad oggi, numerosi reperti etruschi, alcuni dei quali sono conservati al British Museum di Londra e al Louvre di Parigi.

5. Fonte del Baregno

di Pierpaolo Chiaro

pic nic 1-2Ferragosto uguale amici e barbecue, anche se in sicurezza. Gita fuori porta ok, ma non troppo lontano. Sopra Subbiano troviamo la Fonte del Baregno, meta di partenza per molti escursionisti/ciclisti o semplicemente area pic nic dove passare una bella giornata lontano dal caldo cittadino. Partenza con borse frigo con carne, pane, salumi e salse per fare i crostini, e altra borsa con bibite di vario genere.

La prima cosa da fare appena arrivati sul posto è prendersi un tavolo e “occuparlo” in maniera netta, sennò addio. La seconda cosa da fare è prendere le bibite e metterle nel corso di acqua vicino che le mantiene fresche fino al pranzo. Nella parte centrale c’è un bel casolare con 4/5 barbecue coperti dove poter cuocere la carne, se siete ancora più fortunati alle spalle c’è una stanzetta con camino e tavolo accessibile da chiunque. Aria fresca, amici e pranzo il ferragosto top per una gita fuori porta, ma non troppo. Per i più temerari, dopo pranzo si possono indossare delle scarpe comode e percorrere il sentiero per una lunga passeggiata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immagine di copertina tratta da TripAdvidor (Laura B)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento