Simon Pietro Palazzo e il cattolicesimo popolare

Provenienti dall’UDC, quegli aretini che si riconoscevano nella formazione nazionale di centro (Unione di centro) si danno una casa che chiamano Amici della Libertà. Il nome sa molto di Berlusconi, ma al di là di quello è il riferimento al cattolicesimo popolare e al centrodestra che sembra stridere. A prima vista direi che la destra […]

Gianni Brunacci
Gianni Brunacci
Invia per email  |  Stampa  |   3 gennaio 2018 23:51  |  Pubblicato in Rubriche, Spigolando, Accade oggi




Provenienti dall’UDC, quegli aretini che si riconoscevano nella formazione nazionale di centro (Unione di centro) si danno una casa che chiamano Amici della Libertà.

Il nome sa molto di Berlusconi, ma al di là di quello è il riferimento al cattolicesimo popolare e al centrodestra che sembra stridere.

A prima vista direi che la destra e il cattolicesimo popolare hanno poco a che spartire l’uno con l’altro, ma forse sbaglio io e l’accostamento con Lucia Tanti (vedi foto) è coerente.

 Gianni Brunacci 
Gianni Brunaccinato nel 1959 ad Arezzo, è scrittore, giornalista e fotografo. Dal 2006 collabora con varie testate televisive e giornalistiche, sia cartacee che online. Attualmente scrive e fotografa per Arezzo Notizie, l'Altrapagina e Top Life Magazine.
Altre dall'autore »