rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Calcio

Arezzo, tanti ex contro il Pontedera. Per Giovannini una storica prima volta

Il dg ha lavorato dieci anni in granata con una promozione e tanti giocatori lanciati in categoria superiore. 193 le panchine del tecnico. Sabato affronteranno il passato anche il vice Vettori (bandiera e capitano), Settembrini, Polvani, Foglia e Risaliti (179 presenze)

L'ex più ex di tutti è ovviamente Paolo Giovannini. Dieci anni a Pontedera sono un'eternità, specialmente nel calcio: un periodo lunghissimo caratterizzato da una promozione in C1 (nel 2013), bilanci in ordine e salvezze conquistate senza affanni. Anzi, per quattro volte i granata hanno raggiunto addirittura i playoff, anche se in una circostanza rinunciarono a parteciparvi durante l'emergenza covid. Tra i calciatori valorizzati e spediti in categoria superiore ci sono Frare e Di Noia, Luperini e Arrighini, Magrassi e Magnaghi, Bartolomei e Gargiulo

In dieci stagioni con i granata, Giovannini ha avuto alle sue dipendenze soltanto due allenatori: Paolo Indiani (dal 2012 al 2017) e Ivan Maraia. L'attuale tecnico amaranto si è seduto sulla panchina del Pontedera per 193 volte, utilizzando più moduli: il 442 e l'albero di Natale, il rombo a centrocampo e il 352. Curiosità: nelle sue sfide contro l'Arezzo, Indiani non ha mai perso. Nel 2015/16 pareggiò 1-1 in casa (Madrigali e Della Latta) e vinse 1-0 in trasferta (rete di Scappini), l'anno dopo si impose 3-2 a Pontedera (tripletta di Santini) e pareggiò 1-1 al Comunale (gol di Moscardelli e Kabashi).

E' un grande ex della sfida anche Federico Vettori, attuale vice di Indiani e per tanti anni capitano dei granata. Difensore arcigno, faceva parte della squadra che prevalse sull'Arezzo nella corsa alla C2 durante l'annata 2011/12. Gli amaranto di Bacis arrivarono secondi, perdendo il confronto diretto interno per 4-2 e quello in trasferta per 3-0. Vettori (197 presenze da calciatore a Pontedera) è stato anche vice di Maraia per tre stagioni.

In campo giocherà contro il suo passato il capitano Andrea Settembrini: la maglia del Pontedera l'ha indossata 70 volte tra il 2013 e il 2015, senza mai incrociare l'Arezzo. Stessa storia per Lorenzo Polvani, 66 partite con i granata tra il 2014 e il 2017 (in mezzo anche un grave infortunio al ginocchio). Giacomo Risaliti, che a Pontedera ha scritto pagine di storia personale e del club: 179 le sue apparizioni in cinque stagioni e mezza, con una breve parentesi a Matera prima del trasferimento alla Vibonese e l'arrivo ad Arezzo. Infine Fabio Foglia, 15 apparizioni e un gol nella seconda parte della stagione 21/22.

Dall'altra parte giocano l'aretino Riccardo Martinelli, in forte dubbio per la sublussazione della spalla, e il fresco ex Mattia Pretato, tesserato a gennaio, in tempo per godersi la vittoria del campionato di serie D.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo, tanti ex contro il Pontedera. Per Giovannini una storica prima volta

ArezzoNotizie è in caricamento