rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Politica

Giostra, botta e risposta tra Bracciali e Bertini sulla governance della manifestazione

"E' giusto sottolineare invece ancora una volta l'impegno massimo di tutta la macchina organizzativa, sopra ogni altra edizione, che ha permesso di arrivare nel migliore dei modi al 17 giugno"

Il consigliere delegato alla Giostra Paolo Bertini risponde alle polemiche innescate dal segretario comunale di Pd Matteo Bracciali.

“Il Pd aretino ha un segretario comunale. Questa è la prima grande notizia che abbiamo scoperto. Dopo innumerevoli giorni torna a far parlare di sé sfruttando la Giostra del Saracino nel peggiore dei modi, ma è evidente che arrivati ad un certo punto ci si appigli a tutto. Proprio l'attuale segretario del Pd dovrebbe ricordarsi che l'amministrazione del passato guidata dal suo stesso schieramento politico non solo ha sgonfiato la manifestazione, ha anche abbattuto i contributi al mondo della Giostra. Siamo sicuri che si voglia parlare di improvvisazione? Affidarsi ad un post social per richiamare l'attenzione a sé, tra l'altro con scarsi risultati, sfruttando l'episodio che ha riguardato un giostratore e un cavallo, non credo faccia onore al Pd e al suo segretario. E' giusto sottolineare invece ancora una volta l'impegno massimo di tutta la macchina organizzativa, sopra ogni altra edizione, che ha permesso di arrivare nel migliore dei modi al 17 giugno. Quest'anno siamo stati “colpiti” ripetutamente da condizioni meteo avverse che hanno messo a dura prova la lizza, risistemata più volte a qualsiasi ora del giorno. Nessuno si è mai tirato indietro. Infine le decisioni prese durante tutta la settimana sono state sempre condivise con i protagonisti, proprio perché conosciamo cosa rappresenta la Giostra per gli Aretini”. 

La replica di Bracciali

"Una risposta tristissima. Non è una questione personale (tanto che non l’ho mai nominato) ma ho dato un giudizio sulla governance della Giostra che ritengo non sia adeguata alla gestione della manifestazione. Gli argomenti sono evidenti e sono sicuro che sarà molto utile aprire un dibattito con il mondo della Giostra in una commissione consiliare come abbiamo fatto in modo costruttivo e aldilà degli schieramenti su questo tema prima che il consigliere delegato calcasse i campi della politica aretina. Peccato per il tono della risposta ma purtroppo lo stile è come il coraggio: uno, se non ce l’ha, non se lo puo’ dare."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giostra, botta e risposta tra Bracciali e Bertini sulla governance della manifestazione

ArezzoNotizie è in caricamento