rotate-mobile
Politica

Fratelli d'Italia risponde a Caporali: "Così il futuro di una sana dialettica politica appare improbabile"

"Peccato per Arezzo perché sarebbe utile avere interlocutori adeguati"

"Siamo davvero preoccupati per le condizioni della classe dirigente della sinistra municipale. Una involuzione demagogica che ha già fatto affondare il progetto grillino sembra pervadere anche gli epigoni del socialismo aretino." Così una nota pubblica di Fratelli d'Italia che risponde agli attacchi del Pd di Arezzo firmati dal capogruppo in consiglio comunale Donato Caporali.

"Il consigliere Caporali, consolida la nuova figura giuridica dell’assolto di primo grado o del sei innocente solo a sentenza definitiva. Peccato per Arezzo perché sarebbe utile avere interlocutori adeguati. Se il presente del Pd a targa Schlein è questo, il futuro di una sana dialettica politica appare improbabile. Una involuzione gretta e ottusa, che segna il tramonto della sana dialettica politica costruttiva. Si va verso una dialettica di solo scontro e non di confronto e di critica. La mefitica influenza grillina, a nostro parere, ottunde, annulla e annichilisce un Pd, ormai ombra del progetto politico che fu e non è più."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia risponde a Caporali: "Così il futuro di una sana dialettica politica appare improbabile"

ArezzoNotizie è in caricamento