Elezioni 2021 Sansepolcro

Fratelli d'Italia: “Sansepolcro con Chieli può imprimere una svolta politica e amministrativa”

Veneri, Lucacci, Carbonaro: “Cittadini e imprese hanno bisogno di risposte. I sindaci sono passati, i problemi sono rimasti. La nostra candidata è la persona giusta per intelligenza e passione”

“L’occasione è ghiotta: Sansepolcro ha la possibilità di realizzare una vera svolta politica e amministrativa che dia ai cittadini e alle imprese le risposte di cui hanno bisogno. I sindaci sono passati, i problemi sono rimasti. Sansepolcro ha bisogno di aprire le finestre politiche per far entrare aria nuova. Laura Chieli è la persona giusta. E’ al suo esordio in politica e quindi può parlare di rinnovamento e tentare di affermarlo. Con lei il Comune potrà affrontare i nodi decisivi: la tutela della salute dei cittadini, il lavoro e la ripresa economica, la sicurezza, lo sviluppo delle potenzialità turistiche” fanno notare il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Gabriele Veneri, il Presidente provinciale di Fdi, Francesco Lucacci, ed il capolista di Fdi a Sansepolcro, Giuseppe Carbonaro.

“L’appuntamento di ottobre avrebbe potuto essere l’occasione per un confronto netto e sereno tra Centrodestra e Centrosinistra. Così non è stato. Dispiace enormemente doverlo affermare ma Lega e Forza Italia non hanno fatto una scelta nitida di rinnovamento come Fratelli d’Italia chiedeva. L’aggregazione che sostiene Innocenti, già candidato nel 2011, va dalla Lega all’area socialista. E’ evidente il tentativo di aggregare tutti i possibili gruppi di elettori per raggiungere il maggior risultato possibile. Ma in democrazia i numeri si costruiscono sulla base dei progetti politici e FdI li ritiene non argomento accessorio, roba da consumare in campagna elettorale e poi abbandonare ma elementi chiave. La scelta di presentare una nostra candidata insieme a “Sansepolcro Futura” nasce da due elementi. Il primo è amministrativo: Sansepolcro ha gravi problemi economici e sociali che l’Amministrazione Cornioli non ha risolto. Devono essere avviati a risoluzione e il Pnrr rappresenta un treno importante che non può essere assolutamente perduto. Il secondo è politico: occorre un’amministrazione la cui guida politica non sia una nebulosa dall’identità incerta ma una forza coesa. Le forzate aggregazioni elettorali hanno scarsa operatività e risultati spesso deludenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia: “Sansepolcro con Chieli può imprimere una svolta politica e amministrativa”

ArezzoNotizie è in caricamento