Un Comune dalla parte degli anziani: convergenza di programmi tra Ralli e i pensionati

Incontro tra il candidato a Sindaco e lo Spi Cgil

"Il nostro programma risponde alle richieste presentate dai pensionati Cgil. Un Comune più amico e meno burocratico, finalmente attento agli anziani e alle persone più deboli, capace di orientare le scelte sanitarie di Asl e Regione. La nuova amministrazione dovrà occuparsi degli invisibili e cioè delle persone che non hanno nemmeno la forza di protestare ma che rappresentano una fascia sociale sempre più grande e sempre più emarginata".

Così Luciano Ralli ha concluso l'incontro tra la sua lista e il sindacato pensionati Spi Cgil al quale sono intervenuti anche il Segretario provinciale della Cgil, Alessandro Mugnai e Pamela Masini e Andrea Buzzini della Lista Ralli. Nel suo intervento introduttivo, Giancarlo Gambineri, Segretario Spi ha chiesto a Luciano Ralli "un progetto di lungo periodo che superi i ritardi. Anziani e deboli chiedono lo sburocratizzazione della pubblica amministrazione, un nuovo ruolo del consiglio comunale,  valorizzare le periferie e le frazioni , la mobilità per gli anziani, la casa, la casa delle culture, gestione dei cas per accesso più libero".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Arrivati i nuovi vaccini Covid: ecco chi può accedere e come prenotarsi. Arezzo al top per somministrazioni

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento