Ralli: "La ripresa del Covid non ci faccia dimenticare gli investimenti nella sanità pubblica"

La dichiarazione del candidato del centrosinistra

La ripresa della curva dei contagi e più in generale la sanità pubblica chiameranno il prossimo primo cittadino di Arezzo a giocare una partita non da spettatore ma da protagonista. Lo dichiara Luciano Ralli candidato del centrosinistra.

"Covid ma non solo Covid: si metta mano al piano di investimenti per il San Donato. La ripresa della curva dei contagi è, naturalmente e giustamente, la principale preoccupazione di tutti. La sanità pubblica, e penso sia alla Regione Toscana che alla Asl Tse, stanno affrontando bene anche questa ripresa della diffusione del contagio. L'esperienza fatta nei mesi scorsi ci consentirà, però, di non focalizzare l'attenzione solo sul Covid. L'Asl Tse, d'intesa con la Regione, ha messo a punto un piano d'investimenti capace di rendere Arezzo il laboratorio della sanità toscana nei prossimi 10 anni. Il futuro Sindaco dovrà giocare non una partita da spettatore in tribuna ma da protagonista in campo. La chiave di volta sono i finanziamenti: non basta affermare il valore della sanità pubblica ma bisogna metterle a disposizione le risorse, finanziarie e umane, per rendere concreto e percepibile dai cittadini questo valore. L'obiettivo, tra risorse europee, nazionali e regionali, è di 100 milioni di euro, necessaria sia per il San Donato sia per la medicina territoriale e la costruzione di una rete integrata dei servizi sociali e socio-sanitari. Questo è il mio impegno, condiviso con Eugenio Giani nella consapevolezza che solo un forte asse tra Firenze e Arezzo potrà garantire il raggiungimento degli obiettivi che ci siamo dati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento