Pedonalizzazione del centro storico per tutti i weekend di luglio. Ecco l'ordinanza

Modifiche al traffico per le giornate di venerdì 3 e sabato 4 luglio. L'ordinanza in vigore per tutto il mese di luglio e per il primo agosto. Divieti di transito e sosta dalle 19 fino all'una del giorno successivo

Nelle strisce gialle sono evidenziate le strade che diventeranno pedonali nei giorni e nelle fasce orarie stabilite dall'ordinanza

Come nelle località di mare, dall'orario dell'aperitivo e fino a notte fonda nuove zone pedonali attive nel centro storico di Arezzo. L'ordinanza, così come costruita e messa nero su bianco con il grafico in copertina, dove il colore giallo evidenzia le strade che chiuderanno al traffico, sarà valida per quattro weekend consecutivi fino al primo agosto.

Venerdì 3 e sabato 4 luglio, dalle ore 19 fino all'una del giorno successivo, sono istituiti il divieto di transito e il divieto di sosta con rimozione dei veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga: nelle strade e piazze ricomprese nella Ztl di tipo “B”, evidenziate in giallo nell'allegata planimetria; in via Roma; in via Crispi nel tratto compreso tra corso Italia e via Margaritone; in via Guido Monaco nel tratto compreso tra il varco di accesso alla Ztl e piazza San Francesco; in piazza San Francesco; in via Cavour nel tratto compreso tra piazza San Francesco e via Isidoro del Lungo; in via San Lorentino nel tratto compreso tra via Garibaldi e via Leone Leoni. 

La circolazione nelle strade circostanti, subisce le ulteriori seguenti modifiche: i veicoli che percorrono piazza Guido Monaco, giunti all'altezza dell'intersezione con via Roma, hanno l'obbligo di proseguire la marcia a diritto; nel tratto di via Guido Monaco compreso tra via Garibaldi ed il varco Ztl antistante il piazza delle Poste Centrali, è consentito il transito esclusivamente a veicoli al servizio di persone diversamente abili, taxi, veicoli in uscita dalle aree di sosta ivi ubicate; è istituito il divieto di accesso dei veicoli da piazza Guido Monaco a via Garibaldi ad eccezione degli utenti diretti al parcheggio di piazza del Popolo e di quelli elencati al punto precedente. 

Per agevolare l'accesso ai residenti nella zona a monte di via Cavour, sono invertiti i sensi di marcia di piazzetta de' Bacci e del tratto di via della Fioraia compreso tra piazza della Fioraia e via Carducci; in via Saffi, strada senza uscita, è consentito l'accesso ai fruitori degli accessi laterali da piazza della Fioraia ed è istituito il senso unico alternato di circolazione veicolare disciplinato con segnaletica a vista, con diritto di precedenza per i veicoli in direzione di marcia via Cavour → piazza della Fioraia; è sospesa la disciplina di Ztl di tipo “B” nelle strade raggiungibili dal varco videocontrollato di via della Fioraia; via de' Pecori e via Carducci diventano strade senza uscita, disciplinate a doppio senso di circolazione; i veicoli che percorrono via San Lorentino, provenienti da via Canto alla Croce, giunti all'intersezione con via Garibaldi hanno l'obbligo di svoltare a sinistra in direzione di via Guido Monaco; i veicoli che percorrono via Garibaldi, giunti all'altezza di via San Lorentino, hanno l'obbligo di proseguire la marcia a diritto.

Le modifiche al traffico fanno seguito alla delibera di giunta con cui sono state prese misure straordinarie nell'ambito dell'azione denominata “Arezzo non molla e riparte”. A tal fine si è ritenuto necessario pedonalizzare alcune strade e piazze del centro cittadino, per consentire ai gestori delle attività la possibilità di occupare suolo pubblico, mediante il posizionamento di tavoli e sedie per la somministrazione esterna di alimenti e bevande. 

L'ordinanza sarà in vigore anche nei giorni 10, 11, 17, 18, 24, 25 e 31 luglio nonché il primo agosto. ​

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma della strada: perde la vita in un terribile schianto alle porte di Arezzo

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Muore a 24 anni nello schianto tra Monte San Savino e Arezzo

  • Doppio dramma della strada: Enrico e Stefano, due vite spezzate

  • Ciclista va in arresto cardiaco e cade rovinosamente. Rianimato: è grave

  • "Addio Enrico", quell'amore per moto e calcetto. Il dolore di Palazzo del Pero: attesa per i funerali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento