rotate-mobile
Scuola Subbiano

Gli studenti dell’Itis “Galilei” e dell’Isis Valdarno a lezione di taratura

Il progetto di orientamento professionale dedicato alla metrologia è condotto dalla Tesi di Subbiano. Gli incontri, al via da sabato 6 aprile, presenteranno nuove opportunità professionali per i maturandi

Un incontro tra mondo del lavoro e mondo della scuola per condividere nuove opportunità professionali. Il progetto è condotto dalla Tesi di Subbiano, laboratorio accreditato in tarature e misurazioni, e proporrà una serie di lezioni in istituti tecnici della provincia in cui i maturandi vivranno un’opportunità per scoprire i diversi aspetti teorici e pratici della “scienza della metrologia”. Gli appuntamenti sono fissati per sabato 6 aprile nell’Aula Magna dell’ITIS “Galileo Galilei” di Arezzo che, da anni, ospita questi percorsi di approfondimento e per venerdì 19 aprile con l’ISIS Valdarno di San Giovanni Valdarno dove queste materie verranno trattate per la prima volta.

Il compito di introdurre gli studenti al mondo della metrologia sarà affidato a Marco Porpora che, nel 1995, ha fondato la Tesi insieme a Marco Paladini e ha dato il via all’esperienza di uno dei laboratori di riferimento a livello nazionale per la taratura di strumenti di misura utilizzati in svariati settori. Questa realtà ha conosciuto un costante incremento degli accreditamenti per diverse grandezze fisiche e un parallelo sviluppo dei servizi per rispondere alle evoluzioni di tecnologie, normative e richieste di diversi comparti, arrivando agli attuali quaranta dipendenti e dimostrando una particolare sensibilità verso l’assunzione, l’inserimento e la valorizzazione dei giovani nei diversi ruoli aziendali. L’impegno nel supportare la formazione e la crescita di nuovi talenti ha motivato l’incontro con gli istituti tecnici per offrire momenti di confronto e di scambio di idee con gli studenti per un futuro orientamento professionale e per un avvicinamento a un settore in cui il territorio aretino è all’avanguardia. Le lezioni tenute dalla Tesi partiranno con una generale introduzione alla taratura come disciplina che combina fisica, matematica e tecnologia per determinare i requisiti di strumenti metrologici di ogni grandezza fisica in riferimento ai campioni nazionali con la finalità di certificare misurazioni accurate, precise, ripetibili e con il minimo margine di incertezza. Il laboratorio di Subbiano è oggi uno dei più importanti in Italia in questo specifico settore, con gli investimenti in ricerca e sviluppo che hanno permesso di raggiungere importanti traguardi in termini di ampiezze e diversificazione dei settori accreditati.

«La metrologia - spiega Porpora, - è una scienza multidisciplinare che può offrire importanti opportunità professionali per i giovani, dunque la volontà è di introdurre i maturandi a questo settore. Si tratta di un ambito molto specifico che non viene trattato nella tradizionale programmazione scolastica e, di conseguenza, riteniamo importante promuovere queste lezioni per accrescere la cultura tecnica degli studenti e per stimolare un incontro con il mondo del lavoro, dunque siamo felici di aver consolidato un appuntamento ormai tradizionale con l’ITIS di Arezzo e di poter far tappa per la prima volta all’ISIS di San Giovanni Valdarno».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti dell’Itis “Galilei” e dell’Isis Valdarno a lezione di taratura

ArezzoNotizie è in caricamento