Nel pieno della Città del Natale: la coda al casello, posti camper e autobus esauriti

Fiume di visitatori e navette che fanno la spola

Navette che fanno la spola, posti per gli autobus e per i camper esauriti e questa mattina addirittura una coda di due chilometri di auto in uscita al casello di Arezzo provenienti da Roma. La Città del Natale nel ponte dell'immacolata ha fatto bingo. Lo stesso assessore ai grandi eventi Marcello Comanducci ha chiesto preventivamente scusa agli aretini per i possibili disagi:

Il centro storico è diventato una grande area pedonale con i varchi alla città murata chiusi da transenne e postazioni dei vigili urbani. 

Un'invasione pacifica di famiglie sia italiane che straniere. E l'ammnistrazione pare godere del risultato e dell'atmosfera. Non mancano i selfie, come quello di copertina tra il vicesindaco Gamurrini e l'assessore Comanducci con il fiume di gente che sale da Corso Italia verso la Pieve. Poi c'è lo stesso sindaco Ghinelli che si è fatto fotografare alla finestra del Palazzo di Fraternita che dà su Piazza Grande e i mercatini tirolesi. 

Se è presto per tirare le somme, il giro di boa che può essere considerato prio questo weekend dell'Immacolata lascia un segno decisamente positivo, con evidenti ricadute sull'economia della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulle piste da sci. Imprenditore aretino perde la vita

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Trasporto eccezionale perde lastre di cemento in curva. Chiuso lo svincolo al ponte dell'ex Lebole

  • Aereo dirottato. Pupo bloccato a New York: "Spero di arrivare in tempo per il GfVip"

  • Schianto auto moto, due 19enni feriti: uno soccorso con Pegaso

  • Ciclista travolto da un'auto. La conducente: "Non l'ho visto", scatta la denuncia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento