Mario Giacomelli "Il paesaggio informale nel segno di Burri": la mostra

La Provincia di Arezzo è lieta di ospitare, nel proprio Atrio d'onore, la mostra Mario Giacomelli - Il paesaggio informale nel segno di Burri, a cura di Fabio Migliorati con Alessandro Sarteanesi, da sabato 12 ottobre ore 18.30. Il progetto espositivo è organizzato tramite Arezzo Ars Nova, Associazione Culturale che dal 2016 tratta i linguaggi creativi contemporanei in Toscana, e dalla casa editrice Magonza, con base ad Arezzo.

La mostra gode del patrocinio della Regione Toscana e della Provincia di Arezzo, ed è realizzata con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Banca Cambiano, Do.Gi solettificio. Mario Giacomelli - Il paesaggio informale nel segno di Burri – aperta al pubblico fino al 17 novembre 2019 – ricostruisce la vicenda dell'amicizia tra Mario Giacomelli e Alberto Burri, nata grazie all'intellettuale Nemo Sarteanesi, che li fece incontrare nel 1968. Una serie di scatti donati dal fotografo a Sarteanesi e ad Alberto Burri si affianca dunque alla più piccola opera realizzata dal pittore (“Senza titolo”, 1951), lasciando emergere, tra i diversi lavori, una vicinanza anche formale.

Mario Giacomelli, presente in mostra con opere tratte dai cicli “Presa di coscienza sulla natura”, “Storie di terra”, “Motivo suggerito dal taglio dell'albero”, individua i volti, i riflessi, la tragicità stessa dell'esperienza terrena. Come nelle parole di A. Quintavalle, l'artista "non legge le sue Marche o l'Appennino centro-italiano come un paesaggio da cartolina; tutto si trasforma invece nel progetto di una ricerca, di un'arte che ripensa un territorio. Insomma una diversa idea, una “land art” che penetra nel profondo della storia, legata a un diverso senso della materia e della sua durata. I grandi paesaggi di Giacomelli sono densi di paura, di un senso di morte durissimo, come in molti quadri di Burri".

In collaborazione con l'Archivio Giacomelli, sarà prodotto un catalogo Magonza editore, che raccoglierà le ricerche dagli archivi Sarteanesi e Giacomelli. Mario Giacomelli. Il paesaggio informale nel segno di Burri è realizzata grazie ai prestito della Collezione Sarteanesi per le fotografe di Mario Giacomelli e della Collezione privata Luigi Amadei (Galleria delle Arti - Città di Castello) per l'opera di Alberto Burri.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Riapre la mostra "La regola di Piero" di Mimmo Paladino: è visitabile tutti i giorni (gratis)

    • da domani
    • Gratis
    • dal 1 al 30 giugno 2020
    • Varie sedi
  • Un tour alla scoperta di Piero della Francesca: visita virtuale al museo civico

    • Gratis
    • dal 10 maggio al 30 giugno 2020
    • Museo Civico Sansepolcro
  • CoronArte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Salotto Liberty

I più visti

  • Riapre la mostra "La regola di Piero" di Mimmo Paladino: è visitabile tutti i giorni (gratis)

    • da domani
    • Gratis
    • dal 1 al 30 giugno 2020
    • Varie sedi
  • Un tour alla scoperta di Piero della Francesca: visita virtuale al museo civico

    • Gratis
    • dal 10 maggio al 30 giugno 2020
    • Museo Civico Sansepolcro
  • CoronArte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Salotto Liberty
  • Libri e letture: la collezione della biblioteca digitale del Valdarno di Sopra

    • Gratis
    • dal 18 aprile 2020 al 1 gennaio 2021
    • Biblioteca Digitale Valdarnese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento