Arriva Murubutu ad Officina Klee

Arriva Murubutu e per una serata tutto si ferma: venerdì 20 dicembre ad Officina Klee è il momento dell’unica data in toscana del rapper emiliano osannato dalla critica. Il concerto sarà l’ultima tappa del tour “Tenebra è la Notte”, sul palco con lui la vocalist Dia e dj T-Robb.  L’evento è organizzato in collaborazione con Django Concerti, a seguire spazio al dj set a cura di BlkRoc, la crew tutta valdarnese.

Appuntamento in via delle Cantine 50, a Cavriglia, vicino San Giovanni Valdarno, in provincia di Arezzo: ingresso dalle ore 21.30, con tessera Acsi (costo di entrata 10 euro più le spese di registrazione, tutte le informazioni qui sul sito).

Quando Murubutu arriva in città, cresce l’attesa e l’evento si trasforma presto in una performance indimenticabile, seguito com’è di consueto da incontenibili folle di fedeli seguaci. Come si è costruito il fenomeno Murubutu è presto detto. Al secolo Alessio Mariani, si avvicina all’hip hop all’inizio degli anni ’90, lui è un insegnante di filosofia e storia presso il liceo “Matilde di Canossa” di Reggio Emilia. Dal 2000 comincia a riflettere sulla possibile interazione fra contenuti scolastici e musica rap: un’idea innovativa e progetto precursore dei tempi attuali, quando il linguaggio rap spopola e convince centinaia di giovani ragazzi. L’intento è fare del rap un mezzo espressivo per trasmettere contenuti di ordine culturale senza perdere l’attenzione verso la cura stilistica. Il risultato è un nuovo sottogenere musicale: il rap didattico, concretizzato nel 2006 dall’uscita dell’album “Dove vola l’avvoltoio” con il collettivo La Kattiveria. Sulla scorta della contaminazione fra rap e narrativa Murubutu intraprende nel 2009 un progetto solista, interamente dedicato allo storytelling, in cui sonorità hip hop classiche fanno da tappeto a testi con una forte curvatura cantautorale e accenti poetici. Nel 2011 Murubutu vince il secondo premio al Concorso Nazionale per cantastorie “G.Daffini” con il brano “Anna e Marzio”.

A partire dal 2016 viene invitato a numerosi festival culturali, come il Festivaletteratura di Mantova, il Festival della narrazione di Arzo, il Cantiere poetico di Sant’Arcangelo. Tra questi spiccai anche il celebre Festival della poesia di Castelfranco (MO), durante il quale sostiene un confronto pubblico con Francesco Guccini sul rapporto fra rap e cantautorato.

L’attività̀ musicale di Murubutu fino ad oggi è rappresentata da cinque album: “Il giovane Mariani e altri racconti”(2009), “La bellissima Giulietta e il suo povero padre grafomane“(2011), “Gli ammutinati del Bouncin’ ovvero mirabolanti avventure di uomini e mari”(2014), “L’uomo che viaggiava nel vento e altri racconti di brezze e correnti”(2016) con la partecipazione di Dargen D’Amico, Ghemon e Rancore e il nuovo album “Tenebra è la notte e altri racconti di buio e crepuscoli”, dove duetta con Caparezza, Claver Gold, Willie Peyote e Dutch Nazari, uscito nell’ultimo febbraio.

Dopo il concerto, dj selecta a cura di Goldfellas, da un’idea di Engeezo, Erre Sixteen, Backo B, Mr Ceks e Vlore139. Blkroc dj set chiude la serata: la crew valdarnese farà ballare il pubblico con i brani rap e trap del momento.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Trekking dell'Antica Ferrovia

    • 9 maggio 2021
    • Pieve di S.Eugenia al Bagnoro
  • "Evanescenze", In mostra a Galleria Ambigua le opere del pittore giapponese Tetsuji Endo

    • dal 4 settembre 2020 al 1 giugno 2021
    • Galleria Ambigua
  • Mostra su Fellini al Museo dei Mezzi di Comunicazione

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Mumec - Museo dei Mezzi di Comunicazione
  • Logge del Grano: mercato in festa con formaggio e vino, con un occhio alla solidarietà

    • dal 24 aprile al 14 maggio 2021
    • Mercato Logge del Grano
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento