Il clarinettista Andrea Caputo in concerto per Musica al San Donato

Nella foto Andrea Caputo

Presso l’auditorium Pieraccini dell’ospedale San Donato (via Nenni 20/22), per la stagione “Musica al San Donato” organizzata da Le 7 Note in collaborazione con A.Gi.Mus. e Azienda USL Toscana Sud Est, si esibirà in concerto un giovane talento del clarinetto, Andrea Caputo.

Ormai da alcuni anni di stanza a Salisburgo, Andrea Caputo è il vincitore del “Premio Crescendo – sezione fiati, 2018” nell’ambito del Premio Crescendo, il concorso internazionale che A.Gi.Mus. organizza a Firenze dal 2010 nel mese di giugno e che ogni anno porta a Firenze circa 200 musicisti provenienti da tutto il mondo.

Recentemente Caputo è risultato tra i 24 clarinettisti in tutto il mondo ammessi a partecipare alla Nielsen International Clarinet Competition, in Danimarca, prestigioso concorso a cui parteciperà nel marzo 2019, subito dopo la sua esibizione per “Careggi in Musica”.

Per Musica al San Donato, Cauputo si esibirà in duo assieme a Florian Podgoreanu al pianoforte, pianista di origini rumene e Korrepetitor in pianoforte all’Università “Mozarteum” di Salisburgo, con un programma con musiche di Spohr, Debussy, Widmann e Brahms.

Nato nel 1996, Andrea Caputo si diploma al Conservatorio “S. Pietro a Majella” di Napoli con il massimo dei voti e la lode. Subito dopo è ammesso ai Corsi di Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma, dove studia sotto la guida di Alessandro Carbonare. Nel giugno 2017 viene poi ammesso all’Università “Mozarteum” di Salisburgo nella classe di Wenzel Fuchs per il suo Master ad indirizzo solistico. Ha preso parte a Masterclasses con importanti nomi del panorama internazionale: Calogero Palermo, Gabriele Mirabassi, Pascal Moragues, Gaetano Russo, Mate Bekavac. Andrea è risultato vincitore di premi in competizioni nazionali ed internazionali, quali il "Giacomo Mensi” International Clarinet Competition (3° premio, cat. Junior, 2015), il “C.M. von Weber” European Clarinet Competition (1° premio, cat. Junior, 2015), il “Premio Crescendo” (1° premio, cat. Senior, 2018) e il “Carlino” International Clarinet Competition (2° premio, cat. Senior, 2018). Attualmente, Andrea collabora come sostituto 1° clarinetto nella Philharmonie Salzburg, dove ha vinto un’audizione nel novembre 2018. Negli ultimi anni, ha inoltre collaborato come 1° clarinetto e clarinetto piccolo con importanti orchestre (Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, Philharmonie Salzburg, Bläserphilharmonie Salzburg, South Chamber Orchestra, Schwäbisches Kammerorchester, Das Sinfonie Orchester), sotto la direzione di G. Bisanti, F. Vizioli, B. Weil, H. Angerer, G.L. Zampieri, S. Siminovich, M. Baur, A. Wittmann e molti altri, esibendosi in alcune tra le più prestigiose sale e teatri d’Europa, tra le quali il Teatro Petruzzelli di Bari, la Filarmonica di Berlino e il Großes Festspielhaus di Salisburgo, più volte in diretta TV nazionale. Le sue apparizioni da solista includono il Concerto di Mozart, l’Introduzione, Tema e Variazioni di Rossini e i Konzertstücke di Mendelssohn, questi ultimi in duo con Wenzel Fuchs.

Florian Podgoreanu inizia i suoi studi pianistici presso la scuola musicale della sua città natale (Ploiesti, Romania), per poi proseguire la sua formazione presso l’Università “G. Enescu” di Bucarest, sotto la guida di Ileana Busuioc. Contemporaneamente ai suoi studi, tiene concerti e recital in Romania, Austria e Svizzera. Nel 2003 viene ammesso agli studi nell’Università “Mozarteum” di Salisburgo nella classe di Cordelia Höfer, dove si diploma con il massimo dei voti nel 2009. Prosegue poi con il Master nella classe di Imre Rohmann, conseguendo il diploma ad indirizzo solistico nel 2012. Florian è Korrepetitor in pianoforte all’Università “Mozarteum” di Salisburgo. Vincitore di premi nazionali ed internazionali di pianoforte e composizione, ha partecipato a Masterclasses con importanti nomi del panorama internazionale: Viniciu Moroianu, Lory Wallfisch, Sergei Dorensky, Rolf Dieter Arens, Elizabeth Leonskaya e Trevor Pinnock. Nel giugno 2008 tiene dei concerti nell’ambito del “Berliner Philharmonischen Salons” nella Kammermusiksaal della Filarmonica di Berlino. Florian è attivo anche come pianista jazz e dal 2013 fa parte dell’Ensemble canoro “Cantosonor”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Arezzo Youth Music Festival: quando la musica classica non è “noiosa”

    • dal 24 ottobre al 13 novembre 2020
  • PianoBeethoven: doppio appuntamento con Oida, Marco Vergini e Paolo Francese

    • 22 ottobre 2020
    • Pieve San Giovanni Battista
  • Sonate per pianoforte nel nome di Beethoven: appuntamento a San Giovanni

    • 25 ottobre 2020
    • Pieve San Giovanni Battista

I più visti

  • Banksy incontra Piero con la mostra “Affreschi Urbani” a Sansepolcro

    • dal 19 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo Civico Sansepolcro
  • “Notizie di Storia”, periodico semestrale della Società aretina

    • dal 5 giugno al 31 dicembre 2020
  • Libri e letture: la collezione della biblioteca digitale del Valdarno di Sopra

    • Gratis
    • dal 18 aprile 2020 al 1 gennaio 2021
    • Biblioteca Digitale Valdarnese
  • Colori di rinascita. Elia Fiumicelli espone a Stia

    • dal 25 luglio al 1 novembre 2020
    • Ristorante Falterona
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ArezzoNotizie è in caricamento