menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Come ripartono i ristoranti aretini dopo il lockdown?

Confcommercio e Associazione Ristoratori Aretini hanno lanciato un sondaggio per capire cosa può essere strategico trovare nel ristorante del post lockdown

Si chiama “a tavola sicuri” ed è il grande sondaggio pubblico lanciato da Confcommercio e Associazione Ristoratori Aretini. Pronti per la ripartenza, i locali di ristorazione del territorio vogliono capire anche dai loro stesi clienti cosa può essere strategico trovare nel ristorante del post lockdown.

“La nostra clientela ci ha sempre accompagnati nelle scelte imprenditoriali più difficili – afferma Federico Vestri, presidente dei ristoratori di Confcommercio – anche in questa fase, dove l’attenzione alla salute e alla sicurezza deve essere massima, vogliamo sentire la loro vicinanza e i loro consigli. Quando ci troveremo a riaprire vogliamo arrivarci preparati, da un lato garantendo la sicurezza delle persone e dall’altra rispettando tutte le misure igienico-sanitarie che verranno introdotte”.

L’importanza dunque di incamerare dati utili per la costruzione di una ripartenza possibile. Un segno di rispetto e di grande stima della categoria nei confronti della clientela. Tutti coloro che vorranno rispondere al sondaggio possono farlo cliccando su www.confcommercio.ar.it/atavolasicuri.

I dati che emergeranno dalle risposte serviranno per la costruzione di un decalogo della ristorazione, a cui Confcommercio sta lavorando da molte settimane, una bussola utile per tutto il mondo ricettivo alla vigilia di una probabile ripartenza del mangiare fuori casa.

Per entrare a far parte della community dei ristortori aretini è possibile rivolgersi su whatsapp al numero 3316466780

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento