menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Tecnicart si rimette in moto: impianto dissequestrato. Forestali: "Criticità ambientali risolte"

Durante il periodo di sequestro"l’impianto sta ultimando il proprio adeguamento per la gestione dei reflui industriali e il fossato campestre interessato dagli svernamenti illeciti bonificato"

Questa mattina i carabinieri forestali di Sansepolcro, con il supporto operativo dei colleghi della sezione di polizia giudiziaria carabinieri della procura di Arezzo, hanno notificato al titolare di una nota industria anghiarese, la Tecnicart specializzata nella produzione di imballaggi, il provvedimento di dissequestro dell’impianto con contestuale avviso di conclusione delle indagini preliminari.

Secondo quanto specificato dai forestali aretini,"l’attività, originatasi nel febbraio scorso, portò alla chiusura dell’intera azienda per smaltimento illecito di rifiuti liquidi derivanti dal ciclo produttivo mediante dispersione sul terreno e sulle acque superficiale, deposito incontrollato di rifiuti speciali, emissioni odorigene moleste derivanti dalla fermentazione dei rifiuti liquidi dispersi".

forestali-azienda-imballaggi-sansepolcro1-2

Durante il periodo di sequestro, sempre stando agli accertamenti svolti dai militari aretini e biturgensi, le principali criticità rilevate sono state positivamente risolte ed in particolare "l’impianto sta ultimando il proprio adeguamento per la gestione dei reflui industriali, i rifiuti abbandonati  sono stati correttamente smaltiti e il fossato campestre interessato dagli svernamenti illeciti completamente bonificato".

Un'operazione importante e consistente che ha consentito all'azienda di rimettersi al lavoro. 

forestali-azienda-imballaggi-sansepolcro3-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento