Si sposano e il marito si ammala: lei sperpera e poi lo lascia. Denunciata

E' successo a Sansepolcro, la donna ha 48 anni e l'uomo ne ha 73. La signora è stata denunciata per essere venuta meno ai doveri coniugali

Si erano sposati, ma quella relazione è andata a finire nel peggiore dei modi. Marito ammalato e bisognoso di cure, moglie denunciata per essere scappata di casa dopo aver sperperato i beni di famiglia.

Sono stati i carabinieri della compagnia di Sansepolcro ad accendere una luce sulla situazione familiare di un 73enne biturgense, che si era accompagnato e poi sposato con una 48enne straniera (dell'Est Europa), la quale però lo avrebbe abbandonato nel momeno di maggior bisogno. Al termine delle indagini, la signora, è stata infatti denunciata.

La donna è una casalinga che si era unita in matrimonio il 73enne pensionato: dopo la cerimonia erano andati ad abitare nel comune biturgense, a casa di lui.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri hanno però rilevato che la signora "dopo aver abbandonato il domicilio domestico", avrebbe commesso anche un reato con la sua "condotta contraria all’ordine e alla morale delle famiglie, dilapidando tutti i beni del marito e sottraendosi agli obblighi di assistenza inerenti proprie qualità di coniuge". Il 73enne marito era infatti malato e bisogno di cure.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Dilettanti, è ufficiale: stop ai campionati

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Covid. Ecco la nuova ordinanza regionale. Giani: "Verso didattica a distanza e presenze contingentate nei centri commerciali"

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento