Cronaca Via Spinello

Accusa un malore sulla panchina: gli rubano portafoglio e cellulare. Bloccati due uomini

L'episodio è avvenuto ai giardini dei Porcinai ai danni di un 76enne di Monte San Savino. Per la restituzione degli oggetti sono stati chiesti 200 euro, i poliziotti hanno bloccato due cittadini pakistani

Foto di repertorio

E' svenuto per un malore su una panchina dei giardini Porcinai, al suo risveglio si è trovato senza documenti, portafoglio e cellulare.

Un pensionato di Monte San Savino - ricostruisce la vicenda il Corriere di Arezzo - mercoledì mattina è venuto in città per alcune commissioni. Ad un certo punto avrebbe avuto un malore e la conseguente perdita di conoscenza su una panchina dei giardini Porcinai. Proprio in quei momenti qualcuno avrebbe approfittato della situazione per portargli via documenti, portafoglio e cellulare. 

Nelle ore successive i familiari della vittima sono stati contattati da ignoti che erano pronti a riconsegnare tutto al legittimo proprietario. Ma la consegna aveva un prezzo, 200 euro per riavere indietro il portafoglio e il cellulare. 

Così il giorno della consegna il figlio dell'anziano si è presentanto in piazza della stazione, ma non era solo. Erano presenti anche i poliziotti in borghese, che sono intervenuti nel momento giusto e hanno bloccato due cittadini pakistani accusati di tentata estorsione. Uno è stato arrestato, l'altro agli arresti domiciliari perchè incensurato. Stamani l'arrestato sarà davanti al giudice per la convalida. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusa un malore sulla panchina: gli rubano portafoglio e cellulare. Bloccati due uomini

ArezzoNotizie è in caricamento