Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Usa il frantoio di nascosto dal proprietario: 47enne beccato e denunciato

La denuncia è partita da un 57enne di San Giustino Umbro, proprietario dello stabile che sorge in prossimità del cento di Anghiari.

Ogni volta che ne aveva bisogno entrava, accendeva i macchinari, spremeva le olive e poi a fine giornata se ne tornava a casa propria con il suo bel carico di olio nuovo.
Tutto normale fino a qui se non fosse che il proprietario della struttura non aveva mai autorizzato niente di tutto ciò.

E' scattata la denuncia per un imprenditore 47enne originario di Anghiari. L'accusa di cui dovrà rispondere è invasione di terreni ed edifici.

Sono stati i carabinieri di Sansepolcro, al termine di una lunga e complessa attività di indagine, ad accertare come l'uomo si introduceva abusivamente all'interno del frantoio utilizzando il necessario per la molitura senza essere mai stato autorizzato da nessuno.

La denuncia è partita da un 57enne di San Giustino Umbro, proprietario dello stabile che sorge in prossimità del cento di Anghiari.
Quest'ultimo infatti aveva notato più volte il va e vieni del 47enne e, stanco di tollerare la situazione, ha deciso di rivolgersi alle autorità.
Così dopo la segnalazione ecco che hanno preso il via le indagini che hanno portato i militari biturgensi ad identificare l'intruso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usa il frantoio di nascosto dal proprietario: 47enne beccato e denunciato

ArezzoNotizie è in caricamento