In escandescenze al supermercato, fermato da guardia giurata e polizia municipale

L'uomo ha pesantemente insultato la vigilessa accorsa con il collega a placare la situazione. Paura nel supermercato

Pomeriggio di paura lo scorso venerdì a Saione. Un uomo, 26enne originario della Costa d'Avorio, ha dato in escandescenze mentre si trovava all'interno del supermercato di piazza Zucchi, per poi avventarsi - con una aggressione verbale - contro l'addetto alla sicurezza e contro due agenti della Municipale che sono intervenuti. 

L'episodio è avvenuto alle 18,30 circa. Da alcuni minuti il giovane, residente a Foiano e con regolare permesso di soggiorno, ha iniziato ad insultare clienti e operatori del market e a prendere a calci alcuni prodotti. Il vigilante ha tentato di placare la situazione e nel frattempo ha chiesto aiuto agli agenti. Le urla e le minacce del ragazzo, così, sono state rivolte anche ai due agenti, in particolare nei confronti della vigilessa. Riportata la situazione alla normalità, l'uomo è stato denunciato per oltraggio e per resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento