rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

Crollo a Montedoglio, il giorno della sentenza: imputati il direttore dei lavori e l'ex direttore dell'Ente irriguo

E' attesa per oggi la sentenza per il crollo nella diga Montedoglio. Lo scorso 5 luglio, nell'ultima udienza, sono state pronunciate le richieste di condanna del pm Luigi Niccacci, ovvero 16 mesi per l’ingegner Stefano Cola, direttore dei lavori...

E' attesa per oggi la sentenza per il crollo nella diga Montedoglio. Lo scorso 5 luglio, nell'ultima udienza, sono state pronunciate le richieste di condanna del pm Luigi Niccacci, ovvero 16 mesi per l?ingegner Stefano Cola, direttore dei lavori della diga, e 8 mesi per Diego Zurli, ex direttore dell?Ente irriguo umbro toscano. Il reato contestato è disastro colposo.

Secondo la tesi della Procura, furono proprio le infiltrazioni ? da addebitare al materiale scadente utilizzato durante le fasi di costruzione ? a far crollare il calcestruzzo e a causare poi la fuoriuscita delle acque. I due imputati, sempre secondo l?accusa, sottovalutarono la crepa che si aprì in uno dei conci a partire dal 2006.




Secondo il legale difensore la colpa del crollo è invece da ricercare in coloro che realizzarono la struttura. I conci sbriciolati, tre, erano stati costruiti nel 1980.

LA VICENDA
Era la notte del 29 dicembre 2010 quando i tre conci di argine crollarono. I campi della Valtiberina si inondarono, ma per fortuna non ci furono conseguenze per le persone. Tra le contestazioni fatte, sono rimaste in piedi quelle per i due imputati Zurli e Cola, che secondo l?accusa non avrebbero sufficientemente vigilato. Il 26 luglio arriverà il verdetto, anche la prescrizione incombe.



© Riproduzione riservata

Nadia Frulli 26 luglio 2018 07:19

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo a Montedoglio, il giorno della sentenza: imputati il direttore dei lavori e l'ex direttore dell'Ente irriguo

ArezzoNotizie è in caricamento