rotate-mobile
Cronaca Giotto / Via Antonio Gramsci

Ferito all'interno del Palazzetto del nuoto, grave bambino di 8 anni

Il fatto è accaduto poco dentro l'ingresso nella zona che un tempo ospitava il bar

Un bambino di 8 anni è rimasto gravemente ferito mentre si trovava all'interno del Palazzetto del Nuoto di Arezzo. Non si trovava nello spogliatoio come sembrava inizialmente, ma poco dentro l'ingresso, nella zona che un tempo ospitava il bar interno della piscina comunale di viale Gramsci ad Arezzo. Il fatto è accaduto intorno alle 17,00. Il bambino, che attendeva di entrare in vasca per la sua lezione, si è tirato addosso una delle suppellettili che si trovava lì, secondo le testimonianze dei presenti si tratta di un tavolo rosso.

Immediato l'intervento dei presenti tra i quali i gestori della piscina che lo hanno liberato in attesa dell'intervento dei sanitari del 118 giunti con un'automedica di Arezzo e un'ambulanza della Croce Bianca. Gli operatori hanno giudicato gravi le sue condizioni visto che il pesante mobile gli era crollato sopra provocando traumi sia al cranio, al volto che al torace.

Per le ferite riportate è stato disposto il trasferimento d'urgenza all'ospedale perdiatrico Meyer di Firenze dove è arrivato a bordo di un'ambulanza in codice rosso, il più grave. Per effettuare i rilievi di legge all'interno della piscina sono arrivati gli agenti della Questura di Arezzo. Le indagini dovranno chiarire la dinoamica dell'incidente e le eventuali responsabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferito all'interno del Palazzetto del nuoto, grave bambino di 8 anni

ArezzoNotizie è in caricamento