rotate-mobile

VIDEO | In manette il ladro seriale. Aveva messo a segno 13 colpi in città

La questura non ha dubbi: è lui l'autore di numerosi furti ai danni di esercizi commerciali, circoli sportivi, studi medici e non solo

Un 36enne aretino è finito in manette con l'accusa, secondo la ricostruzione degli inquirenti, di essere l'autore della lunga serie di furti che sono stati messi a segno all'interno di esercizi commerciali, circoli sportivi, edifici pubblici e studi medici.

Le manette sono scattate nella giornata di ieri, 1° dicembre, quando la squadra mobile della Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Arezzo. "Le indagini - fanno sapere dalla questura aretina - hanno dato modo di accertare che l'uomo arrestato, dallo scorso luglio, sa sarebbe reso responsabile di 13 furti avvenuti in città".

Chiarito anche il modus operandi. "L'uomo - continuano i poliziotti - si introduceva all’interno dei locali in orari serali e notturni, tramite effrazione delle relative porte di ingresso con energiche spallate o con l’ausilio di strumenti atti all’effrazione. Una volta all'interno prelevava poi dalle casse il denaro contante e gli strumenti elettronici come tablet o telefoni cellulari".

Sono in corso accertamenti riguardanti ulteriori furti recentemente commessi nell'Aretino per comprendere se, anche in questi casi, sia coinvolto o meno l'arrestato che attualmente si trova presso la casa circondariale di Arezzo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Video popolari

ArezzoNotizie è in caricamento