Arezzo piange le vittime di Bruxelles. Lucia Tanti: "Non ho paura partirò a breve"

E’ il giorno del dolore. Quello in cui la città, l'Italia e l’Europa volgono lo sguardo verso Bruxelles facendo i conti di un martedì da dimenticare. Soltanto ieri il mondo intero ha assistito impotente ai tragici attentati terroristici che si...

bruxelles_twitter1

E’ il giorno del dolore. Quello in cui la città, l'Italia e l’Europa volgono lo sguardo verso Bruxelles facendo i conti di un martedì da dimenticare.

Soltanto ieri il mondo intero ha assistito impotente ai tragici attentati terroristici che si sono registrati nella capitale belga e che hanno portato alla morte di ben 32 persone e al ferimento di oltre 270. Un altro capitolo doloroso che ha segnato nel profondo anche la comunità aretina che, come durante i fatti di Parigi, ha da subito dimostrato il proprio cordoglio e la propria solidarietà.

Sono molti i concittadini che, per ragioni personali, di lavoro o di studio si trovano a Bruxelles.

Alcuni di questi hanno raccontato storie di orrore e di terrore descrivendo una città ferita nel profondo e in preda al panico. Giornalista cortonese a Bruxelles: “Ho visto la morte provocata dai terroristi" Bruxelles, Masoni: “Città bloccata”. Lì anche un giornalista cortonese

All’indomani dell’esplosione dei due ordigni ecco che arrivano nuovi racconti e nuove dimostrazioni di vicinanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
E’ il caso dell’assessore del Comune di Arezzo Lucia Tanti che, proprio in queste ore, ha raccontato come quanto accaduto nella capitale belga l’abbia profondamente toccata. Lucia Tanti - Assessore Comune Arezzo Lucia Tanti - Assessore Comune Arezzo “Qui vive una mia carissima amica con la propria famiglia – racconta l’assessore Tanti – lei per me è una sorella il nostro legame è particolarmente forte. Ieri mattina, poco dopo le nove, mi è arrivato un suo messaggio nel quale mi avvisava dell’esplosione all’aeroporto. ‘Stiamo bene ma qua è il caos’. Poche parole che mi avevano da subito rassicurata. Poi però è arrivata la notizia della seconda esplosione quella alla fermata di Maalbeek. La mia amica e la sua famiglia abitano poco distante. Fortunatamente siamo riuscite a sentirci poco più tardi. Oggi, nell’ultima chiamata che ci siamo fatte, mi ha raccontato di una città militarizzata profondamente sconvolta da quanto accaduto. Già dopo l’attentato di Parigi la presenza delle forze dell’ordine era stata intensificata ma, adesso lo è ancora di più. L’augurio che si fanno tutti è che vi sia una dura reazione di condanna da parte del mondo politico ma, allo stesso tempo, anche una veloce ripresa della vita normale da parte di tutti i cittadini. Io andrò presto a farle visita. Parto, non ho paura e spero che, a breve, possano smettere di avercela anche gli abitanti di Bruxelles”. Rientrati invece senza problemi ieri dalla capitale belga anche un gruppo di medici aretini. Tra di loro c’era anche il presidente FIMMG Dario Grisillo. Tutta la delegazione ha fatto rientro ad Arezzo senza particolari problemi. Bandiere a mezz’asta a Castiglion Fiorentino in segno di lutto Bandiere_mezzastaL’Amministrazione Comunale aderisce alle disposizioni emanate da Palazzo Chigi che vuole in questo modo sottolineare la vicinanza al popolo belga dopo i tragici attentati di ieri. In apertura del Consiglio Comunale di ieri pomeriggio è stato osservato un minuto di silenzio in memoria delle tante vittime del terrorismo che ha di nuovo colpito il cuore dell’Europa.

"La nostra condanna alle stragi terroristiche è fermissima. Il dolore per le vittime degli attentati di Bruxelles manifestato dai vessilli istituzionali a mezz'asta e la solidarietà per i feriti si unisce alla testimonianza del cordoglio per la scomparsa delle 7 giovani studentesse italiane in Spagna per progetti Eramus. Purtroppo sempre più spesso siamo costretti a vivere questi momenti di lutto.

È arrivato il momento di elaborare una strategia comune a tutti gli stati occidentali per sconfiggere il terrorismo” dichiarano i componenti dell’Amministrazione Comunale. Foto di copertina: tratta da Twitter Palazzo Chigi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • LIVE | Elezioni, euforia a centro sinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia miglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento