rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
ArezzoNotizie

Opinioni

ArezzoNotizie

Redazione ArezzoNotizie

Un miliardo per la cultura? No, per i principali beni culturali...

Il Governo stanzia un miliardo per la cultura e due e mezzo per la ricerca. Gran bella notizia anche se, guardando bene, quel miliardo viene speso per il mantenimento o il completamento delle ristrutturazioni di importanti beni culturali. Bene...

Il Governo stanzia un miliardo per la cultura e due e mezzo per la ricerca. Gran bella notizia anche se, guardando bene, quel miliardo viene speso per il mantenimento o il completamento delle ristrutturazioni di importanti beni culturali.

Bene, benissimo che si possano completare i lavori dei nuovi Uffizi; che si possa migliorare lo stato dei luoghi e l'aspetto generale degli scavi pompeiani o di Ercolano; che la reggia di Caserta torni agli antichi fasti. Ma il tutto è destinato a rafforzare l'offerta turistica dei grandi poli di attrazione nazionali.

E' dura definire questo "cultura"; più facile e corretto parlare di rilancio del turismo. Non c'è niente di male, anzi, ma destinare fondi alla cultura significherebbe altro.

Vorrebbe dire cominciare a riportare le scuole a essere il luogo privilegiato dell'acculturamento della popolazione.

Vorrebbe dire fare in modo che chi si avvia a diventare adulto torni a sapere cosa sono e dove si trovano il Cile o l'Armenia, o come si è dipanata la storia che ci sta alle spalle.

L'ignoranza (sia pure piena di nozioni) dei nostri giovani è sotto gli occhi di tutti, ma sono loro il futuro possibile, e bisogna metterli nelle condizioni di avere una cultura generale decente, prima ancora di farli confrontare con il mondo del lavoro durante gli anni di studio. Questo è il problema più grande che abbiamo; formare cittadini più consapevoli che sappiano come "gira" il mondo, anche quando c'è da esprimere un'idea sulle migrazioni, sulle religioni, o prendersi delle responsabilità politiche, a cominciare dal voto.

Ben vengano, comunque, denari che possano rilanciare il turismo in Italia, un tempo al primo posto tra le mete nel mondo e oggi scesa di diverse posizioni, ma siano salutati con soddisfazione anche quelli per la ricerca scientifica, in uno dei paesi che dimostra spesso (eh sì, diciamocelo con il giusto orgoglio) di essere una fucina di cervelli tra i migliori del mondo.

Benefici per Arezzo? Praticamente nessuno. Vedremo forse un leggero aumento del numero di presenze turistiche se i nostri potenziali visitatori ritorneranno a considerare l'Italia come la meta preferita.

Intanto il Museo Archeologico Mecenate dovrà far quadrare i conti senza un euro di budget e il Museo di Arte Medievale e Moderna continuerà a essere chiuso 23 ore su 24, avendo a disposizione personale per sole due unità...

Popolari per Arezzo - Museo d'Arte Medievale e Moderna

Si parla di

Un miliardo per la cultura? No, per i principali beni culturali...

ArezzoNotizie è in caricamento