Domenica, 26 Settembre 2021
Psicodialogando

Opinioni

Psicodialogando

A cura di Barbara Fabbroni

Da anni coltiva la passione per la scrittura. È psicologa, psicoterapeuta, giornalista. Oltre a numerosi saggi premiati con premi letterari prestigiosi (ricordiamo solo alcuni: premio per la saggistica Cesare Pavese e Tagete), articoli scientifici pubblicati nelle riviste scientifiche internazionali di psicologia, scrive da anni romanzi. Il romanzo “Coach in Love” è stato premiato al Festival del Cinema di Taormina, lo stesso sarà un film. Da più di sei anni presta la sua penna a Magazine Nazionali di prestigio con le sue rubriche settimanali che riscuotono un significativo successo. Negli ultimi anni è altresì penna attenta e al tempo stesso profonda per interviste esclusive a Vip Nazionali e Internazionali. Volto noto in programmi televisivi come LA7, La vita in Diretta, La vita in Diretta estate, Storie Italiane, su Rai Uno si interessa di moda ed è opinionista e giornalista

Psicodialogando

Se in vacanza la coppia scoppia

Sono molte le coppie che utilizzano proprio il periodo estivo per partire insieme e tentare di risolvere eventuali crisi già abbondantemente evidenti, con il risultato di peggiorare le cose e di sfociare con la rottura al momento del rientro in città

Siete sicuri che una vacanza sarà utile alla vostra coppia in difficoltà? Molte sono le coppie in crisi, con una relazione oramai consumata dalla monotonia che affidano le speranze di una sferzata di energia e rinnovamento a una vacanza. Nulla di peggio, non c’è vacanza che regga la presenza h24 se la coppia è profondamente in crisi. Tutti gli sforzi che potete fare non saranno sufficienti a creare l’idillio che cercate.  
Potremmo affidarci ai detti popolari, uno recita: “agosto, moglie mia non ti conosco”. È chiaro che la vacanza ha in sé il bisogno di libertà, così seppur in coppia sembrerebbe utile trascorrere qualche settimana lontani dagli impegni coniugali, per rinvigorire la coppia e affrontare belli carichi la routine dei mesi invernali. Non va sempre così! Spesso le coppie in difficoltà affidano il loro futuro alla vacanza come se fosse la chiave per riparare ad anni di vuoto e smarrimento, di monotonia e perdita d’entusiasmo. 
Sono molte le coppie che utilizzano proprio il periodo estivo per partire insieme e tentare di risolvere eventuali crisi già abbondantemente evidenti, con il risultato di peggiorare le cose e di sfociare con la rottura al momento del rientro in città. 
Se in città il quotidiano era scandito da molte ore separati per il lavoro, la vacanza fa esattamente il contrario. Si vive con il(la) partner tutto il tempo. Un tuffo completo in un ménage h24. Il dado è tratto, la partita della relazione si fa dura.  
Tant’è che molte coppie,con l’ennesimo naufragio maturato in vacanza, al rientro decidono di separarsi. Per una coppia su dieci, il viaggio disastroso è il motivo che porta alla scelta definitiva di chiudere il rapporto, confermando il fatto che allontanarsi dallo stress e dalle pressioni della vita quotidiana non basti per risollevare le sorti di un rapporto a due.
Le vacanze mettono a dura prova anche le coppie più affiatate poiché nessuno è abituato a condividere tutto il tempo con la propria metà. Così la vacanza se non è ben gestita si rivela lo spartiacque per decisioni radicali per la propria vita. Il consiglio se attraversate un momento di crisi di coppia è affidarsi a un professionista non a una vacanza che può solo acutizzare il problema.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se in vacanza la coppia scoppia

ArezzoNotizie è in caricamento