90 + recupero

90 + recupero

Quando i dilettanti superano i professionisti...

Ancora problemi con lo streaming delle partite in serie C. I dilettanti, alle prese anche loro con la chiusura degli stadi, si sono organizzati in due secondi, senza registrare problemi di linea

Dilettanti a chi verrebbe da dire. E' stata una domenica, anzi un fine settimana di passione su tutti i campi da calcio. Prima la decisione delle porte chiuse, quindi le porte aperte poi di nuove chiuse con il rischio di scioperi che si è concretizzato nel girone N di Seconda categoria. Lì gli arbitri si sono presentati ma nessuna delle de formazioni è arrivata quindi alle 16:15 l'arbitro ha preso ed è tornato a casa. Un qualcosa di particolare che merita di essere ricordato, ma mai quanto la rabbia e la protesta che corre sui social e che punta il dito contro lo streaming, la pay (web) tv Eleven Sports.

La tv ufficiale della Lega Pro ieri è andata offline per la seconda volta in poche giornate per problemi tecnici scatenando la rabbia degli abbonati che dopo aver pagato dai 49 ai 79 euro un abbonamento annuale (7,90 euro quello mensile) non hanno usufruito del servizio. Immediata la presa di posizione del presidente Ghirelli e delle associazioni di categoria che chiedono il rimborso per gli abbonati oltre a spiegazioni e provvedimenti quanto mai celeri da parte di chi gestisce un servizio fondamentale visto che ai tifosi è precluso l'accesso agli impianti sportivi.

Ovviamente i commenti sui social ve li risparmiamo e potete ben immaginarli, dettati dalla rabbia per aver pagato un servizio senza riceverlo mentre in periferia, sui campi dei dilettanti è andato in onda un servizio che ha riscosso un successo notevole e organizzato in pochissimo tempo. Un cellullare, una buona connessione, ma c'è anche chi si è organizzato webcam e telecronaca, e via: online sui social. E pensare che tutto è nato venerdì scorso quando è arrivata l'ufficialità delle porte chiuse, costringendo i tifosi di diverse realtà importanti nel panorama dilettantistico aretino a giocare senza il calore dei propri tifosi e l'incasso guardando più al materiale.

Grazie anche al fatto che la LND ha dato autorizzazioni in materia di diritti cronaca nelle varie categorie di competenza ecco che da Sorano l'Olimpic Sansovino ha mandato in onda la propria partita sulla pagina Facebook. Idem ha fatto il Montagnano a Lucignano per non parlare poi dell'Atletico Valdambra che ha realizzato una sintesi dettagliata anche nelle grafiche. Insomma i dilettanti lo sono sulla carta ma poi in quanto a spirito di iniziativa non sono secondi nessuno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Forse una riflessione andrebbe fatta e a più ampio raggio. In un momento in cui gli stadi sono vuoti, gli sponsor trovano poco interesse nell'avvicinarsi a club senza pubblico, aumentare e permettere una informazione più ampia non è un'ipotesi da scartare soprattutto perchè le emittenti televisive pagano (e non poco) i diritti per i relativi servizi. Ghirelli, tornando al caso specifico, non le ha mandate a dire e nei prossimi giorni dovranno arrivare provvedimenti se non rassicurazioni concrete.

90 + recupero

Appassionato di sport in generale anche se il calcio e l'amaranto restano il primo amore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento